La notte di Halloween è passata da qualche ora e anche in Italia è stata festeggiata con tutti i crismi. Soppiantando così sempre più la tradizionale festa religiosa di Ognissanti. A questa ricorrenza, ricca di mistero e riti, è stata anche dedicata una saga cinematografica, partita nel 1978 con il primo Halloween - La notte delle streghe (Halloween). Un film horror-thriller a basso costo del 1978, diretto da John Carpenter e interpretato da Jamie Lee Curtis. La pellicola, girata a basso costo, divenne poi un cult del genere e fu seguita da tantissimi altri film, gli ultimi usciti anche in anni recenti.

Ma Halloween 2015 non è stato da meno rispetto alla fantasia cinematografica.

Il bilancio della notte di festa è stato infatti tragico e ha coinvolto anche bambini. Vediamo allora in quali città la festa ha provocato morti e ricoveri. Tra esse ci sono anche le "nostre" Milano e Firenze.

Scontri a Londra per rave party illegale

A Londra a provocare il caos è stato un rave party organizzato in maniera illegale, con centinaia di persone. Il bilancio è stato di quattro poliziotti feriti e diversi arresti. Scotland Yard spiega che i partecipanti, circa quattromila riunitisi tramite Facebook hanno lanciato contro gli agenti bottiglie, una molotov e suppellettili. Gli scontri sono durati fino al mattino, per ben sei ore.

Morti e terrore a New York e Nord Carolina

Assurdo invece quanto accaduto nel Bronx, quartiere come noto degradato di New York: tre persone, tra cui una bimba di 10 anni, sono morte dopo essere state travolte da un'auto mentre facevano mascherati il tradizionale "dolcetto o scherzetto".

I migliori video del giorno

Il conducente, un sessantatreenne rimasto solo ferito, avrebbe sbagliato manovra dirigendo l'auto contro di loro che, peraltro, si trovavano pure sul marciapiede. Altre persone sono invece rimaste ferite, tra cui una bambina di tre anni ricoverata in gravi condizioni.

Nel Nord Carolina, invece, una persona è stata uccisa e un'altra è rimasta gravemente ferita nel corso di una sparatoria nell'Università. Non ancora chiare le origini dell'accaduto. Studenti terrorizzati e costretti a rimanere per ore nelle proprie stanze.

Feriti e ricoveri a Milano e Firenze

A Milano ben ventidue giovani sono stati ricoverati al pronto soccorso per intossicazioni etiliche. A Firenze invece è toccato a tre ragazzi di sedici anni, sempre causa intossicazioni da alcol. Nel capoluogo toscano, inoltre, la polizia ha dovuto sedare due risse, che hanno visto protagonisti dei turisti inglesi. Nel primo caso il turista è stato colpito da un romeno, nel secondo caso una donna britannica è stata picchiata da una italiana, a seguito di un confronto verbale iniziato in un locale. Un Halloween festeggiato in Italia che i due inglesi non dimenticheranno certamente più.