2

L’infinito dibattito tra scettici e credenti, teorici della cospirazione e menti che si definiscono “razionali”, sembra non avere nessun punto in comune, e come due rette parallele, queste due linee di pensiero sembrano non essere destinate ad incontrarsi, dato che spesso e volentieri, si tende semplicemente a smentire quello che dice la controparte, senza provare a spiegare in maniera obiettiva e distaccata, fenomeni apparentemente inspiegabili. Questo è il caso di una presunta piramide individuata sul suolo lunare dall’utente youtube Mexicogeek e rilanciata dal sito americano UFO Sightings Daily. Le immagini, visibili dal video registrato dall'utente, sembrano mostrare una perfetta piramide in un cratere Lunare.

Il parere di Scott Waring

Scott Waring, famoso per le sue dichiarazioni per quanto riguarda la questione UFO e Alieni, ha commentato sul suo blog: “Tutti i lati di questa piramide sono identici. Gli edifici sulla Luna sono costruiti in maniera diversa”. Chiaramente, Waring fa parte di quella fetta di persone che credono fermamente che il nostro satellite sia abitato (o frequentemente visitato) da esseri intelligenti. Però non tutti la pensano in questo modo: per gli scettici queste sono semplicemente “fantasie”, in quanto non c’è nessuna prova ufficiale a sostegno di questa teoria, e tantomeno del fatto che quelli visibili su Google Moon, siano veri e propri edifici.

La piramide "scomparsa" da Google Moon

In questo caso, quella che viene definita dai cacciatori di alieni e teorici della cospirazione una piramide perfettamente costruita, sarebbe per altri invece dovuta a giochi di luci e ombre sul territorio lunare, che ingannano la vista degli utenti, o semplici “errori” del programma.

I migliori video del giorno

Ma il dibattito è aperto sulla rete: “Siamo sempre più vicini alla divulgazione e non vedo l’ora che arrivi quel giorno”, ha commentato un utente; qualcuno chiede se la scoperta è già stata ufficialmente confermata, e qualcun altro si chiede cosa si inventerà ora la NASA per nascondere una tale evidenza. Però, controllando su Google Moon all’interno del cratere, alle coordinate 27°04'33.63"N 05°35'16.86"W, questa struttura non è visibile. Quindi o l’utente Mexicogeek si è divertito a modificare la foto ad hoc (e questo significherebbe che nessuno degli utenti che ha commentato il post di Waring ha controllato su Google Moon) o era semplicemente un errore del programma. A voi le considerazione.