Dopo gli attentati terroristici di Parigi si vive in un clima di tensione, tant'è che lo stesso Papa Francesco, nonostante abbia dato il via al Giubileo della Misericordia, vive in uno stato preoccupazione che l'hanno spinto a pronunciare tale affermazione: "Questo è un pezzo di terza guerra mondiale".

Come ben saprete, le profezie più conosciute sono sicuramente quelle di Nostradamus, ma a quanto pare non è stato il solo a predire il futuro, poiché si discute molto anche sulla chiaroveggente Baba Vanga. In seguito, scopriremo chi è in realtà questa sensitiva e cercheremo di fare chiarezza su ciò che ha predetto nell'arco della sua vita.

Al termine di questo articolo, avrete modo di visionare, mediante un video, ciò che secondo Baba Vanga dovrebbe accadere dall'anno 2015 all'anno 5079.

Ecco perché non crederci

Baba Vanga era una donna mistica di origine bulgara, il suo vero nome era Vangelia Pandeva Dimitrova, nacque a Strumica il 31 gennaio del 1911 e morì a Sofia l'11 agosto del 1996. La chiaroveggente, nel corso della sua vita, ha predetto molti eventi, addirittura si narra che i suoi calcoli siano stati talmente accurati da avere solamente un margine di errore del 15%. Sta di fatto, che come informa il sito "bufale.net", se si va a rovistare tra le profezie originali della sensitiva, affiora che le sue previsioni sono del tutto errate. Basta davvero poco per suscitare in tutti noi degli inutili allarmismi, provocando un'inquietudine da terrorismo psicologico.

I migliori video del giorno

Baba Vanga: ecco le profezie dall'anno 2016 all'anno 3797

Ora andremo a sbirciare, con molto scetticismo, quali profezie la cosiddetta mistica Baba Vanga, avrebbe formulato per gli anni avvenire:

  • anno 2016: il conflitto dell'Occidente verso il mondo islamico è iniziato per mezzo della primavera araba;
  • anno 2043: la guerra cesserà soltanto quando sarà fondato un nuovo califfato, che avrà la città di Roma come suo epicentro;
  • anno 2023: arriverà il giorno che l'orbita del pianeta Terra si modificherà;
  • anno 2028: l'essere umano riuscirà a raggiungere il pianeta Venere;
  • anno 2043: ci sarà un'epoca in cui tutta l'Europa diverrà un Califfato e la nuova capitale sarà la città di Roma, di conseguenza l'economia internazionale sarà sottomessa alla legge islamica;
  • anno 2066: gli Stati Uniti d'America utilizzeranno un'arma in grado di mutare le condizioni atmosferiche per riacquistare il controllo della Cristianità e dell'Europa;
  • anno 2100: il pianeta Terra verrà illuminato per ben 24 ore al giorno, per merito dell'uomo che riuscirà ad elaborare il sole artificiale;
  • anno 2130: vi sarà un'era dove i popoli avranno la possibilità di vivere sotto la superficie dell'acqua, a seguito dell'intervento degli alieni;
  • anno 2480: successivamente ad un forte impatto fra i due Soli, la notte incomberà sulla Terra;
  • anno 3797: l'esistenza avrà fine sul pianeta Terra.

Ovviamente, tutto ciò non deve suscitare alcun disfattismo, dato che appare tutto ampiamente inattendibile.

Anche per oggi abbiamo concluso l'articolo, tuttavia, vi suggeriamo di continuare a rimanere informati e aggiornati sulla difficile situazione internazionale e la guerra all'Isiscliccando il pulsante "Segui" in alto a destra vicino al nome dell'autore.