Un nuovo attentato scuote il mondo. Protagonista Al Qaeda, che torna a colpire, stavolta nella capitale del Burkina Faso, assaltando l' hotel Splendid e il ristorante Le Cappuccino con una armata di 15 uomini  vestiti con maschere e turbanti, che inneggiando al nome di Allah, hanno ucciso  più di 20 persone tra uomini e donne e preso più di 100 ostaggi poi rilasciati. Il commando  faceva parte del gruppo terroristico AQUIM (Al Qaeda Maghreb Islamico).

Testimonianze dell' assalto islamico

L' operazione ha inizio alle 20:30 ora italiana, quando due autobomba esplodono davanti all' hotel Splendid, meta di molti occidentali, tra cui membri dell' ONU, politici e uomini di rilevanza internazionale.

Non passa molto tempo ed ha inizio uno scontro a fuoco tra i terroristi e le forze di sicurezza presenti nel luogo, provocando più 20 vittime, tra cui 3 jihadisti, e 30 feriti. Dopo aver sventato l'attacco, sono stati rilasciati 120 ostaggi tra cui il ministro dei lavori pubblici "Clement Sawadogo".

Ancora ad ora la città è sotto shock per l'accaduto e il governo ha imposto il coprifuoco per tutta la notte e la mattina successiva; inoltre le forze militari hanno creato un perimetro di sicurezza invalicabile nel luogo dell' accaduto per cercare di carpire maggiori informazioni sugli eventi avvenuti.

L'Italia non starà a guardare e denuncia ogni forma di terrorismo

Subito l'unità di crisi italiana della Farnesina è entrata in azione, cercando di verificare se tra le persone coinvolte nell' attentato ci sia qualche italiano, ma fino ad ora fortunatamente non sono pervenute notizie negative.

I migliori video del giorno

Purtroppo il clima di apprensione nel nostro bel paese non diminuisce, essendo tra i principali obiettivi di questi gruppi islamici, come riportato dai video di propaganda jihadista pubblicati poco tempo fa in cui tra le varie città europee da colpire risaltavano all' occhio Roma e Napoli.

Il governo italiano sta rispondendo all' Islam aumentando i controlli nelle zone ad alto pericolo e sventando nel nascere cellule  potenzialmente pericolose; inoltre, secondo un ultimo comunicato stampa, l'Italia non tollererà nessun atto terroristico e ognuno di questo sarà punito con massimo rigore.