5

Il tragico evento accaduto intorno alle 08:40 della mattina dell'1 febbraio lascia stupiti e angosciati tutti i fan di Gabriel Garko. L'attore ha rischiato la morte nella villetta presa in affitto per il periodo prima della nota manifestazione canora, dove sarà presente in qualità di co-conduttore e 'spalla maschile' di Carlo Conti. Le ultime notizie lo danno illeso e dopo essere stato trasportato in ospedale al centro Borea, vengono confermati dall'Asl di Imperia un lieve trauma cranico curabile in 10 giorni, tanto spavento e solo delle piccole escoriazioni. In seguito agli esami e alle cure apportate, è stato dimesso e accompagnato dai carabinieri al commando più vicino per sentirlo come parte interessata e poter avere maggiori indicazioni sulla dinamica della tragedia.

Purtroppo per la 77enne Maria Grazia Guglielmetti, proprietaria di Villa Delle Rose, l'abitazione situata nella zona residenziale di Sanremo, non c'è stato niente da fare perché in seguito all'esplosione, che ha sventrato completamente il primo piano lasciando solo i muri esterni, è deceduta schiacciata dalle macerie. Si parla anche di un'altra 'vittima fortunata', una collaboratrice dell'attore che risiedeva nella villa e che sembra rimasta illesa ma attualmente è in ospedale per ulteriori accertamenti. 

Un miracolo per Garko

Il noto attore sembrerebbe essere stato miracolato, quanto accaduto infatti lo ha lasciato illeso, e la sua fortuna è stata spostarsi qualche secondo prima che il soffitto gli crollasse addosso. I vigili del fuoco e i carabinieri intervenuti nel posto hanno potuto constatare gli effetti dell'esplosione e stanno indagando sulle cause che hanno provocato la devastazione dell'abitazione, dando conferma alle ipotesi fatte dalle prime indagini: una fuga di gas o il malfunzionamento di qualche fornello.

I migliori video del giorno

Quello che si sa di preciso è che Gabriel Garko aveva affittato la villa per qualche giorno in concomitanza con le prove del Festival, e mentre nel paese s'avvicendano le discussioni e le maldicenze, nel tentativo di capire quali siano state le vere cause del disastro, ci s'interroga se il noto attore resterà o deciderà di abbandonare la co-conduzione del Festival della Canzone Italiana prevista per il prossimo 9 febbraio. 

Il web si scatena

La notizia ha fatto il giro del mondo, si rincorre nel web e su tutti i social nei quali i fan dimostrano la loro vicinanza a Gabriel Garko. Milioni di like e infiniti auguri di buona guarigione ma purtroppo non tutti sono dalla parte del 'bello delle donne' e si scatenano nei suoi confronti in insulti provocatori dettanti offensive ingiurie, definendolo arrogante e incapace di recitare. A queste s'aggiungono le parole omofobe e razziste che circolano sul social Twitter, più le discussioni ignoranti e schernenti che danno a un presupposto abuso di botox del noto attore la causa dell'esplosione.

Ma qualcuno sembra avere una dignità anche nei social e, dimostrando di essere contrariato verso queste infamie, si rivolta contro le ultime maldicenze che arrivano a dire 'grazie a questa sventura potrai avere più notorietà'. Nell'irriverenza delle tastiere di milioni di cellulari, rimangono le poche parole al cordoglio della proprietaria di Villa delle Rose, mentre noi ci uniamo a questi e agli auguri sinceri per una buona guarigione di Gabriel Garko.