Pubblicità
Pubblicità

Giorni fa è stata resa nota una verità shock raccontata da Veronica Panarello. A una psicologa ha raccontato che ad aver ucciso Loris è stato suo suocero perché erano amanti e il bambino li aveva scoperti. Nessuno sembra credere, però, a questa nuova versione. Ricordiamo che la ragazza è accusata di aver ucciso il figlio di 8 anni, Loris Stival, il 29 novembre del 2014 e che si trova in carcere a Catania. La donna ha sempre negato le accuse di omicidio e ha ammesso solo di aver gettato il corpicino senza vita del piccolo nel canalone dove è stato ritrovato. Resta però l'unica indagata. La sorella Antonella, a Quarto Grado, ha detto, rivolgendosi a Veronica: “Non inventare più storie e dicci la verità”.

Pubblicità

Caso Stival, la sorella di Veronica: “Smettila di mentire”

Dopo l'accusa di Veronica Panarello che ha incolpato il suocero, Andrea Stival, di aver ucciso Loris, sostenendo che loro erano amanti e il figlioletto aveva scoperto la relazione è intervenuta sulla questione la sorella della donna, Antonella. La signora, ai microfoni della trasmissione Quarto Grado, ha affermato di non credere alle parole di Veronica, per lei è l'ennesima bugia. Aggiunge che il nonno adorava il nipotino e mai avrebbe fatto una cosa simile.

Conclude invitando la sorella a non mentire più, a non accusare chiunque e a prendersi le sue responsabilità confessando quello che è successo davvero.

Il nonno di Loris si è espresso sull'argomento sottolineando che si tratta dell'ennesima follia di Veronica Panarello e dicendo di essere tranquillo, che lui non aveva una relazione con la nuora e che la sua posizione è chiara agli inquirenti. La confessione di Veronica non è stata fatta ai magistrati ma solo alla psicologa. Veronica ha affermato di essersi ricordata tutto dopo aver avuto il permesso di recarsi sulla tomba del figlio ma che, per timore, non aveva detto nulla.

Pubblicità
I migliori video del giorno

La Panarello aveva anche chiesto di parlare agli inquirenti, ma alla fine non aveva detto nulla di rilevante, solo che ormai era famosa come una star di Hollywood. Per seguire gli aggiornamenti sul caso Loris Stival potete cliccare il tasto Segui.