Annuncio
Annuncio

Un caso forse no, vista l'attenzione mediatica puntata in queste ore a Sanremo, la scelta di presentare oggi la nascita di una nuova attività da parte di Raffaele Sollecito proprio nella città ligure. L'ingegnere informatico, pugliese,  dopo mesi d'attesa, annuncia, affiancato dai vivaisti della riviera dei Fiori, che mostreranno le proprie creazioni, che a breve nascerà una start up dedicata alle pompe funebri.

La sua intenzione sarebbe quella di fornire un servizio a chi non può occuparsi personalmente della persona cara, attraverso servizi funebri, custodia della lapide anche con la presenza di fiori e tutto ciò che è necessario per questa cura.

Naturalmente il suo servizio è online, un portale dedicato ad offrire questi ed altri più social come anche pagine dedicate al ricordo del defunto. 

Polemiche per il finanziamento di 66 mila euro

Se fosse chiunque altro si parlerebbe di un giovane che ha avuto un'idea e che la vuole trasformare in realtà, ma non è questo il caso.

Advertisement

Raffaele Sollecito, suo malgrado, è una persona conosciuta anche se per un fatto drammatico e tutto ciò che lo riguarda suscita interesse, nel bene o nel male. In questo caso si sono levate voci discordanti ed alcuni malumori sul fatto che ha ricevuto per avviare la sua nuova attività 66 mila euro da parte della Regione Puglia, vincendo il concorso per l'idea migliore. La gente, però, non sempre gradisce, soprattutto perché il suo nome è legato al crimine di Perugia, dove fu uccisa la giovane inglese Meredith Kercher tra mille misteri. Ci furono diversi processi, fino alla assoluzione sua e di Amanda Knox in via definitiva avvenuta il 27 marzo 2015.

Servizi offerti ai cari che non ci sono più

Il sito Memories (così si chiamerà il nuovo portale), appare oggi ancora in lavorazione: si parla della prossima primavera come inizio; intanto Sollecito svela che cosa offrirà.

Advertisement
I migliori video del giorno

Sarà un tramite tra il cliente e gli operatori del settore, che si adopereranno praticamente a realizzare quanto concordato, dai fiori al funerale vero e proprio. Tutto naturalmente documentato attraverso fotografie per certificare l'avvenuto servizio. Il sito darà anche l'opportunità di condividere pensieri, immagini e quant'altro.