Nella provincia di Catanzaro, nella giornata del 2 maggio 2016 sono stati registrati diversi incidenti. Il primo è stato registrato nella notte tra l'1 e il 2 maggio e ha visto un bilancio davvero tragico. Due morti, giovanissimi, e anche due feriti. Il secondo si è verificato all'interno di una galleria e anche in questo caso sono stati registrati due feriti. Altro impatto avvenuto in mattinata è stato registrato sulla strada provinciale 4 ed è stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco. Vediamo i primi dettagli emersi.

Donna estratta dalle lamiere della vettura

L'incidente è avvenuto nella provincia di Catanzaro sulla strada provinciale numero 4 in direzione di Belcastro. L'impatto è avvenuto frontalmente ed è stato molto pericoloso. La donna, rimasta ferita, si è scontrata fortemente con una vettura che veniva dall'opposto senso di marcia. Non sono ancora note le dinamiche esatte e nemmeno quali siano le cause che hanno provocato l'incidente frontale. Dalle prime informazioni è emerso però che è stato necessario l'intervento degli operatori dei vigili del fuoco per estrarre il corpo della donna dalle lamiere della propria auto.

Inoltre è stato richiesto anche l'intervento degli operatori sanitari del 118 per poter prestare le prime cure alla donna. I vigili del fuoco di Sellia Marina dunque hanno estratto il corpo della malcapitata dal mezzo e lo hanno consegnato ai sanitari per poter procedere alle cure del caso. La donna ferita è stata così condotta presso l'ospedale civile del capoluogo.

Rallentamenti alla circolazione

Numerosi rallentamenti sono stati registrati anche per quanto concerne la circolazione. il tratto di strada interessato è stato infatti chiuso al traffico per eseguire le operazioni di rimozione dei veicoli incidentati e per mettere in sicurezza la carreggiata stradale, evitando così ulteriori danni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Ulteriori dettagli sull'incidente emergeranno in seguito alle prossime indagini delle forze dell'ordine. In attesa vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto