La celebrità è arrivata all'improvviso nella vita di Emma Morano che oggi è divenuta, suo malgrado, un personaggio noto in tutto il mondo. Il motivo di tutto questo è che la signora Morano all'età di 116 anni è la donna più anziana del mondo. 

Nel corso della sua vita ha visto l'Italia passare dalla monarchia alla repubblica che ha generato 70 governi in sette decenni, con 20 anni di fascismo nel mezzo. È sopravvissuta a due guerre mondiali con tutti i problemi che ne sono conseguiti.

Ha vissuto gli anni del terrorismo ma anche i periodi di prosperità economica che ha trasformato l'Italia da un paese prevalentemente agrario ad una delle nazioni più industrializzate del mondo. 

In una fredda mattina di gennaio, coperta da uno scialle ricamato a mano, seduta nella sua poltrona vicino ad un caldo termosifone, Emma Morano ha riassunto la sua lunga vita in poche parole: "115 anni sono un sacco!". 

Il segreto? Uova crude e niente uomini

La simpatica signora Morano svela il suo segreto di lunga vita: mangiare ogni giorno 3 uova, crude come le aveva consigliato il medico da ragazza, per combattere l'anemia, e lei ha continuato a farlo per tutto il resto della sua lunga vita.

Se così fosse, e non mettiamo certo in dubbio la parola di una centenaria, significherebbe che la signora Emma ha consumato durante questi 116 anni ben 100.000 uova, migliaio più migliaio meno e al diavolo il colesterolo. 

Ma c'è un altro segreto per mantenersi giovani secondo la signora Emma: restare single. Infatti la centenaria, dopo un matrimonio infelice che si è concluso per sua scelta nel 1938 dopo la morte prematura di un figlio, non si è più voluta risposare ed ha vissuto da sola per tutto il resto della sua vita. Una scelta coraggiosa per quei tempi, il divorzio infatti diventò legale solo molti anni dopo, nel 1970.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

Emma racconta di aver avuto molti corteggiatori ma lei era convinta più che mai della sua decisione: "Non volevo essere comandata da nessuno".

Questione di genetica

Specialisti di gerontologia concordano sul fatto che non esiste una ricetta per la longevità. "Se lo chiedi a 100 centenari, ottieni 100 risposte diverse", afferma il dott. Valter Longo, direttore dell'Istituto della Longevità dell'Università della California.

Il dott. Longo sostiene però che una corretta alimentazione è un fattore determinante per vivere più a lungo.

Spesso è una questione di genetica. "Sappiamo che la capacità di arrivare ai 110 anni di età è ereditabile. Perciò si hanno molte più possibilità di divenire centenari se si hanno persone longeve nella propria famiglia", afferma il dott. Longo. Infatti, una delle sorelle della signora Morano è morta  poco meno di 100 anni mentre la seconda è vissuta fino a 102 anni di età. 

"Vivo con i miei ricordi"

Sorprendentemente, la signora Morano vive da sola nel suo piccolo appartamento composto di due sole stanze.

La signora Emma vive circondata da vecchi ricordi di cui ama parlare, e nuovi fregi dovuti alla sua recente nomina di donna più anziana del mondo con tanto di omaggi e certificati consegnati dal sindaco del paese. Vicino al suo letto sfoggia con orgoglio una targa con sopra scritta la sua età con numeri luminosi color blu, realizzata per lei dai bambini della scuola materna locale.

La nipote, Rosemary Santoni, ogni giorno le porta il pasto che, come è stato accennato sopra, consiste in 3 uova crude, carne macinata, una minestra e una banana.

Il medico della Signora Morano ha affermato che Emma è consapevole della sua età e ne accetta gli inevitabili acciacchi e dolorini senza lamentarsi. La sua salute è in buono stato e il dott. Bava si limita ad una semplice visita di controllo una volta al mese, d'altra parte la signora Emma non accetta tante cure compresi i ricoveri ospedalieri che rifiuta categoricamente. 

"Se tutti i miei pazienti fossero come Emma" afferma il dott. Bava "potrei starmene tutto il giorno seduto a leggere il giornale". 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto