Annuncio
Annuncio

Ha destato clamore e indignazione la notizia della donna originaria di Frassinelle guarita dal tumore alla quale l'Inps avrebbe richiesto indietro i soldi erogati per la pensione di accompagnamento legata all'invalidità. La donna ha combattuto per 2 anni contro un male che le ha causato sofferenze fisiche e psichiche, poi la malattia è regredita grazie alle cure intraprese e per questo motivo l'Inps le avrebbe inviato la lettera per riottenere indietro quanto erogato.

Alla donna era stato corrisposto, a titolo di accompagnamento, la somma totale di euro 4.250, cifra che dovrà interamente rimborsare dopo la guarigione avvenuta.

Sofia, è questo il nome della donna guarita dal tumore, attualmente percepisce solo una bassa pensione sociale e versa in condizioni economiche precarie. Secondo una stima effettuata dall'Inps, la donna avrebbe percepito indebitamente l'indennità di accompagnamento per tutto il 2015 e per i mesi iniziali dell'anno 2016, poiché la malattia era già regredita da tempo.

Advertisement

L'azione legale di Agitalia contro l'Inps a tutela di Sofia

Sofia ha deciso di tutelare i propri diritti, rivolgendosi ad Agitalia e agendo legalmente contro l'Inps. Riconosciuta invalida al 100% dalla commissione Inps, le venne diagnosticato un tumore molto aggressivo che solo durissimi cicli di chemioterapia hanno saputo estirpare. La cura le ha causato la perdita totale dei capelli e dei denti, lasciando evidenti problemi anche di natura dermatologica. Per effetto della grave malattia le venne accordato dall'Inps un assegno di accompagnamento dell'importo di 508 euro, ma nel luglio 2015 la donna ricevette la straordinaria notizia della completa remissione della malattia, un fatto che lasciò di stucco perfino i medici che l'avevano in cura.

In questi giorni la notizia della decisione dell'Inps di chiederle l'intera restituzione di quanto versato che lascerà evidenti strascichi polemici per le evidenti implicazioni di carattere sociale che animeranno un forte dibattito tra le forze politiche e tra le associazioni a tutela dei consumatori.

Advertisement
I migliori video del giorno

Si tratterà di capire in base a quali norme in vigore l'Inps abbia deciso di richiedere la restituzione delle somme versate.