Annuncio
Annuncio

Durante lo sgombero del tempio buddista Wat Pha Luang Ta Bua, conosciuto come il tempio delle tigri, sono stati rinvenuti i corpi di 40 tigrotti all'interno di un congelatore. I monaci del luogo sono ora indagati, secondo la BBC, di traffico illecito di animali e di maltrattamenti.

Il tempio Wat Pha Luang Ta Bua era famosissimo in tutto il mondo ed era una grande attrazione per i turisti, che vi giungevano a centinaia ogni settimana e che potevano permettersi di farsi immortalare in foto in atteggiamenti affettuosi ed anche abbracciati con delle tigri che erano fin troppo docili.

A quanto affermato dai monaci gli animali erano così mansueti non certo per droghe somministrate ma per mezzo di un addestramento particolare.

La scoperta delle carcasse e di bottiglie di liquidi all'interno del congelatore

La macabra scoperta è avvenuta durante lo sgombero del tempio disposto dalle autorità thailandesi proprio per i sospetti di maltrattamenti nei confronti delle tigri e per il traffico illecito delle.

Advertisement

A marzo i monaci nella loro pagina Facebook avevano ammesso che conservavano i cuccioli morti per cause naturali dopo la nascita, al fine di poter trovare una giustificazione ad un'eventuale scoperta di cuccioli morti.

Le associazioni animaliste di ogni parte del mondo ed il Dipartimento dei Parchi Nazionali accusano da molto tempo il tempio buddista di traffico illecito di animali selvatici e di maltrattamenti.

Finalmente il mandato giudiziario ha permesso:

  • Di mettere in luce la reale situazione in cui i poveri animali vivevano;
  • Di prelevare circa 40 tigri per poi portarle in centri rifugio che si trovano nel Paese;
  • Di fare l'agghiacciante scoperta all'interno del congelatore dove i 40 tigrotti privi di vita erano sistemati ordinatamente su di un telo;
  • Di trovare bottiglie di liquidi il cui contenuto non  è identificabile ma delle quali presto si avranno notizie tramite analisi.

Le operazioni nel tempio buddista proseguiranno almeno per una settimana.

Advertisement
I migliori video del giorno

Il video che documenta l'agghiacciante scoperta: