Il texano Kenneth Alan Amyx ha tagliato la gola educciso la sua compagnia Jennifer Streit-Spears in quanto, secondo la sua versione, i due avevano deciso di togliersi la vita a vicenda.

La polizia di Plano (Texas) è stata avvertita dalla sorella della vittima che aprendo Facebook si è trovata dinnanzi alla foto della coppia in un bagno di sangue, il post di Amyx recitava: “Pregate per noi”. La povera donna ha appreso in questo modo della morte di Jennifer, il selfie non è stato rimosso dal social network nonostante le numerose segnalazioni da parte della famiglia della vittima in quanto, secondo FB, rispettava gli standard imposti.

Per un giorno e mezzo quindi, la foto è rimasta visibile a chiunque, nonostante mostrasse un povero corpo martoriato con accanto il suo omicida in cerca di visibilità. I vertici del social hanno in seguito spiegato che la qualità dell'immagine era scarsa e pertanto non era stato possibile identificarne il contenuto.

Il cadavere è stato rinvenuto nella camera da letto dell'abitazione di Kenneth, quest'ultimo giaceva accanto al corpo della donna, ricoperto di sangue.

La polizia si è avvicinata all'uomo con l'intento di soccorrerlo quando ha scoperto che impugnava il coltello col quale aveva sgozzato la fidanzata. Come già detto, Amyx si è difeso affermando che avevano deciso di uccidersi l'un l'altro. Ha spiegato di aver iniziato lui accoltellando la compagna ripetutamente ma, una volta arrivati al suo turno, Jennifer ormai in fin di vita non èriuscita ad affondare il coltello nel corpo dell'uomo che, a quel punto, ha deciso di terminare il proprio “compito” tagliandole la gola.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sono state rinvenute ferite da taglio anche sul suo corpo ma secondo la polizia sono state autoinferte dallo stesso Kenneth. L'omicida si èmacchiato già precedentemente di gravi reati. In passato infatti èstato accusato di abusi sessuali verso alcuni minori. Nonostante ciò a quanto pare era riuscito a spacciarsi per un uomo tranquillo. I vicini di casa infatti, intervistati dopo il brutale omicidio, hanno dichiarato che i due apparivano come una normalissima coppia di innamorati e non c'erano mai stati segnali che potessero far presagire quanto accaduto successivamente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto