Poco fa, alle 17:55 del 18 agosto, la terra è tornata a tremare vicino ad Arquata del Tronto, con epicentro sul versante marchigiano del sisma, in provincia di Ascoli Piceno. Una forte scossa di magnitudo 4.4 è stata distintamente avvertita da sfollati e soccorritori, in particolare, nella frazione di Pescara del Tronto, ma non solo, anche in un’ampia area della regione.

Una domenica di fede all'ombra delle tendopoli

L’ennesimo copione che si ripete ormai da giorni, facendo rivivere l’incubo ad intere comunità colpite dal violento Terremoto che si sono strette nel dolore.

Pubblicità
Pubblicità

Come questa mattina, quando si è assistito a una messa nelle tendopoli, officiata dai sacerdoti delle località colpite dal sisma. Ad assistere al rito domenicale tanta gente, raccolta sotto i teloni, come nella vicina Norcia, dove non ci sono più chiese aperte per pregare a causa dei crolli e delle gravi lesioni agli edifici sacri e dove Mons. Renato Boccardo, arcivescovo della locale Diocesi, è sceso fra la gente per portare la parola di Dio al coperto di una tensostruttura montata dalla Caritas e allestita all’esterno delle mura urbane.

Pubblicità

Idem nelle tendopoli di Pescara e della stessa Arquata del Tronto, dove è stata celebrata la messa da Mons. Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno il quale ha esortato, nell’omelia, a creare una nuova famiglia fra chi condivide il dramma della perdita di un proprio caro o è rimasto senza tetto. Una domenica di lutto, ma anche di fede e solidarietà, trascorsa all’ombra delle tendopoli, fra coraggio e paura.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Terremoto

Il Papa alle popolazioni terremotate: “Presto verrò a trovarvi”

Intanto è ancora forte, in tutto l’ascolano, la commozione per i funerali tenutisi ieri alla presenza del capo dello stato Mattarella e del premier Renzi. Oggi, all’Angelus, anche Papa Francesco si è rivolto alle popolazioni vittime del sisma anticipando una sua visita nei luoghi più colpiti, rinnovando la sua vicinanza alle comunità di Lazio, Marche e Umbria.

“Penso in particolare alla gente di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto, Norcia" ha detto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto