Lo studente italiano Ciro Ciocca non è stato accoltellato a Parigi ma si è suicidato. E' questa la triste realtà. Il ragazzo, originario di Riccia, un paesino in provincia di Campobasso, in Molise, si trovava nella Capitale francese per il programma Erasmus. 

Governatore del Molise affranto per la morte di Ciro Ciocca

Inizialmente si pensava che qualcuno avesse accoltellato Ciro Ciocca per rubargli il pc o i soldi; poi, dopo numerose indagini, è stato scoperto che lo studente italiano a Parigi si è suicidato. Per quale motivo il giovane Ciro si è tolto la vita? Se lo domandano in molti, tra cui il fratello più piccolo che, giorni fa, aveva annunciato la morte del fratello sul suo profilo Facebook. Il ragazzo molisano a Parigi era stato portato d'urgenza in un ospedale tra il 2 e il 3 settembre.

Dopo qualche giorno è spirato. Sconcertato e triste anche il governatore del Molise Paolo Di Laura Frattura, che ha espresso il suo cordoglio ai familiari di Ciro Ciocca e a tutti i cittadini di Riccia. 

Ciocca era stato ricoverato in un ospedale parigino venerdì scorso, 2 settembre 2016, per una grave ferita all'addome. Gli inquirenti avevano subito pensato che il giovane italiano fosse rimasto vittima di una rapina; poi la tragica scoperta. Ciro, 21 anni a ottobre, si è voluto togliere la vita con una coltellata all'addome. I medici di Parigi hanno fatto il possibile per salvare la vita allo studente italiano e, all'inizio, sembrava si stesse riprendendo; poi le condizioni si sono aggravate ed è arrivato il decesso. 

Gendarmerie continua le indagini

Ciro è morto su un letto di un ospedale di Parigi.

I migliori video del giorno

Vicino a lui c'era il padre, proprio colui che lo aveva aiutato, tempo fa, a sbrigare le pratiche relative all'Erasmus. Il 21enne avrebbe trascorso una parte dell'anno accademico in Francia, non all'Università di Napoli. 

La gendarmerie parigina sta continuando le indagini, sentendo anche tutti i ragazzi con cui lo studente italiano aveva parlato ultimamente a Parigi. Sconcertata anche Micaela Fanelli, sindaco di Riccia, che si è immediatamente attivata per cercare informazioni utili alla ricostruzione della dinamica.