È tutto pronto a San Giorgio a Cremano per il matrimonio arcobaleno tra il sindaco Giorgio zinno e il compagno Michele Ferrante. L’unione civile si terrà questo pomeriggio alle 16.15 nel parco di Villa Vannucchi. Giorgio Zinno è il primo sindaco d'Italia a unirsi con il proprio compagno dopo l'entrata in vigore, a giugno, della legge sulle unioni civili. E a officiare la cerimonia sarà proprio la parlamentare democratica Monica Cirinnà, da cui la legge prende il nome. Una favola con che dura da ben nove anni, che oggi si conclude con un lieto fine. A festeggiarli, per il ricevimento di nozze presso il museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, parenti e amici, ma anche colleghi politici della Campania e non solo, tra gli invitati eccellenti il senatore Vincenzo Cuomo, il sindaco di Ercolano Ciro Bonajuto e la deputata Luisa Bossa.

Zinno vestirà un abito donato al Sindaco di San Giorgio a Cremano dalla nota sartoria Vanitas di Via Toledo. Non mancheranno le emozioni al gran ricevimento. Infatti ad allietare gli invitati di Giorgio Zinno e del compagno Michele un big della musica, ma il momento di sfoderare il fazzoletto sarà quando verrà proiettato un video che in pochi minuti ed attraverso delle foto, racconterà la storia di amore di Giorgio e Michele. «C’è stato tanto clamore sulla nostra unione –ha spiegato il primo cittadino a poche ore da lieto evento- io credo che tutto ciò diventi una pratica comune, qui infatti di clamoroso c’è solo l’amore che io provo per il mio compagno.»

A San Giorgio a Cremano per assistere al giorno del “si”sono attesi 415 ospiti e 70 giornalisti, compresa una troupe della Rai che da giorni segue il sindaco nelle sue giornate per realizzare uno speciale dedicato all'evento e che andrà in onda a novembre sulla terza rete.

A fare da testimoni saranno vecchi amici della coppia, tra cui Roberta Luongo e Mariano Anniciello, presidente Arci Napoli. Solo pochi giorni fa a Napoli il sindaco Di Magistris, ha celebrato la sua prima unione civile a Palazzo San Giacomo, ovvero quella di Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli, e Danilo Di Leo, ballerino del Teatro San Carlo.

Segui la nostra pagina Facebook!