Sono finalmente iniziati i lavori di manutenzione del verde in Villa Vannucchi, una delle più belle aree del Miglio D'Oro. Per rendere fruibile e più sicuro il parco, verranno effettuati degli interventi di potatura delle piante, e il taglio delle erbacce superflue. Intanto è già stata ripristinata la fontana.

"La manutenzione di Villa Vannucchi, patrimonio del Miglio d'Oro, passa innanzitutto dalla cura del verde - ha spiegato il sindaco Giorgio Zinno - essendo il parco uno dei luoghi maggiormente frequentati dai sangiorgesi ma anche dai cittadini dei comuni limitrofi, che trovano nella nostra splendida villa un posto accogliente dove trascorrere ore piacevoli, immersi in un piccolo polmone verde in centro città.

Gli interventi predisposti hanno come unico obiettivo quello di riportare la villa al suo splendore e mantenerla tale per essere orgogliosi di un bene pubblico come questo. Il comune ha il compito di intervenire e fa la sua parte ma è chiaro - conclude - che è sempre e comunque necessaria la collaborazione dei cittadini. Servirebbe una partecipazione più attiva. La città siamo tutti noi".

La villa, a breve, ospiterà la XXII edizione dell'Ethnos Festival, che si terrà dal 16 al 30 settembre. Il programma è in via di definizione, ma tra gli artisti che per la prima volta prenderanno parte all'evento ci sarà certamente Oumou Sangaré, cantante del Mali e vincitrice di un Grammy Award. Come ribadito in queste settimane, Ethnos Festival rappresenta un altro tassello che l'amministrazione Zinno ha inserito nella programmazione generale, finalizzata alla valorizzazione turistica della città.

Il parco, in questi anni, è diventato un punto di riferimento per i cittadini: sono tante le persone che, soprattutto in estate, cercano refrigerio nell'area verde che sorge nel cuore del Comune di San Giorgio a Cremano. Nella struttura storica, lo scorso anno, il primo cittadino della città campana, Giorgio Zinno, si è unito con rito civile al suo compagno di sempre.

Quella del sindaco è stata la prima unione civile dopo l'entrata in vigore della legge Cirinnà, che ha avuto come protagonista delle nozze un amministratore locale.

Con quest'azione rapida di riqualificazione, la villa potrà essere più fruibile ai cittadini. Il parco è aperto al pubblico ogni giorno dalle sei del mattino alle ore ventuno.

Sono tante le persone che hanno ormai scelto questa zona come luogo di ritrovo, in particolare gli anziani e i bambini.

Segui la nostra pagina Facebook!