Un altro Incidente stradale sulle strade italiane. Il sangue versato a causa di impatti sulle nostre carreggiate non smette, purtroppo, di cessare. Questa volta la vittima è stata una giovane donna di soli 30 anni. L’impatto frontale con un’altra macchina è stato tanto devastante quanto fatale.

L’incidente

Il tragico evento è accaduto ieri pomeriggio, precisamente intorno alle ore 18.30. La signora è stata vittima di un’incidente frontale con la sua Fiat Panda contro una Ford Focus che proveniva dalla direzione opposta. La donna avrebbe invaso la corsia di marcia inversa causando quindi il gravissimo impatto. Il luogo dell’incidente è stato lungo la strada collegante Martina Franca, provincia di Taranto, a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi.

Si chiamava Marzia De Luca, aveva solo 30 anni con il domicilio registrato a Monterotondo, in provincia di Roma. La sua Panda, in conseguenza all’incidente, è stata completamente distrutta. Era a bordo con una sua amica, 25enne di Viterbo, la quale per fortuna ha evitato la Morte ma non il ricovero in ospedale. Il conducente ed il passeggero della Ford Focus invece, rispettivamente padre di circa 50 anni e figlio minorenne, sono rimasti feriti.

Le conseguenze

L’autoambulanza è intervenuta nel giro di pochi minuti. Le condizioni della donna di 30 anni tuttavia si sono mostrate da subito gravissime, con il 118 che, a sirene esposte a tutto volume, è corso subito verso il primo ospedale disponibile, ovvero il “Perrino” nella città di Brindisi. Tuttavia non c’è stato nulla da fare: la 30enne nativa di Monterotondo è morta nella fase del tratto tra il luogo ed il policlinico.

I migliori video del giorno

Per quanto riguarda i passeggeri dell’altra utilitaria, le cure sono avvenute direttamente sul luogo dell’impatto dalla stessa autoambulanza intervenuta. Per fortuna, sia per il padre e sia per il figlio passeggeri della Ford Focus non ci sono state particolari o gravi conseguenze. I carabinieri della stazione della provincia di Taranto hanno provveduto subito ad intervenire. Questi ultimi hanno effettuato sul luogo dell’impatto tutti i rilievi di primaria utilità per ricostruire con dettaglio il doloroso accaduto.

Purtroppo non è l’unico episodio che vede due automobili scontrarsi ultimamente: un ragazzo di 25 anni di origini bielorusse poco tempo fa è stato protagonista di un bruttissimo impatto con la sua macchina, successivamente distrutta, contro un camion. Il triste episodio è accaduto tra le provincie di Ravenna e Ferrara. Il conducente dell’autocarro invece non ha riportato particolari danni di grave entità.