La canzone "Andiamo a comandare" dello youtuber Fabio Rovazzi è stata senza ombra di dubbio il vero tormentone dell'estate 2016, il brano ha avuto un riscontro tanto positivo quanto inaspettato da parte del pubblico, soprattutto tra i giovanissimi, riuscendo ad aggiudicarsi addirittura 3 dischi di platino, per ora. E' probabilmente per questo motivo che un docente di lettere di un liceo italiano ha deciso di trasformare questa hit estiva in materia di studio, in una versione di latino per la precisione.

Pubblicità

Imperatum adeamus

Certo di fare cosa gradita nei confronti dei suoi alunni al rientro delle vacanze, il professore li ha accolti subito con un brano da tradurre, una versione molto diversa dal solito però, sicuramente molto più facile rispetto ad un testo di Cicerone o Catullo, almeno per la maggior parte degli studenti ai quali i versi in questione saranno sembrati da subito familiari. Questa insolita versione di latino infatti non era altro che la traduzione del brano che questa estate chiunque abbia acceso una radio è stato costretto ad ascoltare almeno una volta: "Andiamo a comandare" di Fabio Rovazzi, che nella versione latina diventa "Imperatum adeamus".

Gli studenti sembrano aver estremamente gradito l'idea del professore: "Ecco a voi 'Andiamo a comandare' in latino, giusto perché il prof voleva farci riprendere a tradurre con simpatia" ha scritto un'alunna su twitter, ed altri ancora hanno manifestato i loro apprezzamento via social. Le parole della studentessa sono arrivate anche all'autore del brano che ha ripubblicato il tweet sulla sua pagina, contribuendo a diffondere la notizia.

Rovazzi mania

Fabio Rovazzi è nato a Milano nel 1994, ha iniziato a farsi conoscere grazie ad alcuni video comici girati  da lui stesso e caricati su YouTube, nel 2015 è stato notato da J Ax che lo ha voluto nella trasmissione di Raidue "Sorci Verdi", nel frattempo ha intensificato la sua attività di yotuber e videomaker, accrescendo gradualmente la sua fama, fino a raggiungere il successo vero e proprio grazie al brano "Andiamo a comandare" che ha raggiunto, per ora, le 68 milioni di visualizzazioni su YouTube, attualmente può essere considerato a pieno titolo come un dei nuovi idoli degli adolescenti italiani.