Gli avvistamenti UFO sono fenomeni che vengono quotidianamente registrati in tutto il mondo. Molte persone giurano di aver visto oggetti extraterrestri (o addirittura entità) e in casi meno frequenti, di aver avuto incontri con loro. Per i ricercatori della tematica UFO, solo il 5% degli avvistamenti resta senza una spiegazione, il restante 95% è attribuibile ad errori di valutazione o a fenomeni naturali. L’ultima testimonianza arriva dall’Inghilterra.

Qualche giorno fa due uomini erano sulla strada intenti a cambiare la gomma della loro auto, verso le 9 del mattino, nella località di St Albans, Hertfordshire, quando una “flotta di UFO” è apparsa dirigendosi in direzione Londra.

I testimoni sono riusciti a filmare l’evento che gli investigatori del MUFON (Mutual UFO Network) stanno adesso studiando. Il MUFON nasce come un’organizzazione no profit per studiare gli avvistamenti UFO in tutto il mondo e, pur essendo a volte duramente criticata, ha tra i suoi archivi moltissimi casi di avvistamenti.

Il racconto dei testimoni

“Ho notato una piccola luce nel cielo muoversi. Sembrava proprio quella di un satellite, anche per la velocità in cui viaggiava. Non avevo mai visto un satellite alla luce del giorno così ho avvisato il mio collega che era con me. Fu in quel momento che ho notato altre luci che viaggiavano vicino la prima avvistata, alla stessa velocità, e si muovevano nella stessa direzione”, è possibile leggere nel rapporto del MUFON. Le dimensioni erano molto piccole per far pensare a un qualche tipo di aereo e non emettevano alcun suono.

I migliori video del giorno

Per i testimoni non si trattava affatto di velivoli militari o commerciali. I due uomini (rimasti nell’anonimato) sono riusciti a fare un breve video dell’accaduto. In totale sarebbero state avvistate cinque luci.

I protagonisti della storia non sanno dare, ovviamente, una spiegazione razionale dell’evento e vari UFO luminosi che viaggiano ad una certa velocità non sono di certo le classiche lanterne cinesi. Cosa hanno quindi filmato i testimoni? Speriamo di avere presto ulteriori notizie.