Si è consumata intorno alle ore venti di ieri sera una rapina presso il supermercato conad di Via Gioacchino da Fiore, nel quartiere "Trecento Alloggi" di Crotone. Durante l'orario di chiusura, due uomini armati e col volto coperto sono entrati nel supermercato, ed hanno intimato i dipendenti a consegnare loro l'intero incasso della giornata, stimato in diverse migliaia di euro.

Gli agenti della Squadra Mobile della Polizia diretti da Fabio Zampaglione, allertati subito dopo l'accaduto, si sono recati immediatamente sul posto, e stanno conducendo le dovute indagini per tentare di risalire ai malviventi. La principale pista rimane quella della criminalità comune, e si sta investigando sopratutto nella periferia della città.

Solo un grosso spavento per clienti e dipendenti dell'attività.

I precedenti

Non è il primo episodio, e si inizia a parlare della "banda dei supermercati". Appena due settimane fa si è consumata una rapina del tutto simile presso il supermercato Eurospar di Via Giovanni Paolo II, tra il quartiere Scintille e San Francesco.

Alla fine di settembre invece sono stati presi di mira i supermercati posizionati lungo la SS106. Qualcuno si è introdotto dapprima nell'Eurospin nei pressi del quartiere San Giorgio, e a distanza di una settimana nell'MD a Passovecchio, portando via dalle casse delle attività diverse decine di migliaia di euro.

In totale, si sono verificati ben quattro eventi nell'arco di poco più di un mese.

I dati sulla criminalità

Negli ultimi anni i fenomeni legati alla criminalità comune sono aumentati in tutta Italia.

I migliori video del giorno

Il Sud ha sempre mantenuto il primato riguardo la criminalità organizzata, ma stando ai dati pubblicati dal Sole 24 Ore il trend è in inversione, ed anche al Nord si verificano sempre più fenomeni del genere.

Tra le città con il più alto tasso di criminalità comune spicca Milano, che mantiene il primato in tutta Italia. Per quanto riguarda l'aumento della criminalità invece spicca Roma, che ha visto aumentare furti, rapine e borseggi del 75% in pochi anni.