Allerta maltempo nel nord dell'Italia. piemonte e Liguria le regioni più colpite: allagamenti e venti a più di 100 chilometri all'ora hanno causato forti disagi nelle zone; lo straripamento di alcuni fiumi e torrenti hanno reso inagibili ponti e e strade; nel cuneese, l'esondazione del fiume Tanaro ha procurato diversi danni; in Liguria, un uomo di 74 anni è disperso dopo che nella serata di ieri era uscito con la barca per pescare; nella provincia di Imperia molti paesi sono allagati. Secondo le previsioni, entro questa sera le piogge dovrebbero diminuire, ma bisognerà attendere qualche ora affinché le piene dei fiumi si esauriscano.

La situazione in Piemonte

Dopo una notte di tanta paura e forti disagi, la pioggia continua a cadere incessante nel Piemonte.

I problemi più gravi sono stati causati dall'esondazione in alcuni punti del fiume Tanaro, il secondo fiume più lungo dopo il Po. Nella provincia di Asti, la piena del Tanaro ha superato il livello di pericolo, raggiungendo quota 6 metri: per ora, comunque, non sono state segnalate particolari criticità. La situazione è particolarmente critica nella provincia di Cuneo: numerose strade provinciali sono state chiuse, così come le scuole. Alcuni volontari si sono mobilitati per aiutare a fronteggiare l'emergenza. A Torino vengono monitorati i livelli del Po e della Dora Riparia: il primo è un metro sopra il livello di pericolo a Torino (registrati 5,5 metri alla stazione dei Murazzi), mentre la piena del secondo ha portato alla chiusura di alcuni ponti cittadini.

La situazione in Liguria

In Liguria, i danni maggiori si sono verificati nel Ponente, dove l'allerta meteo resterà alta fino a metà giornata.

I migliori video del giorno

La Valle Arroscia è la più colpita dalle frane provocate dalle piogge intense. La piena del fiume Centa e l'esondazione del torrente Arroscia hanno procurato allagamenti e disagi: comuni di Cosio di Arroscia, Mendatica e Montegrosso Pian Latte sono isolati. Un uomo di 74 anni, uscito ieri sera con la barca per pescare nelle acque tra Chiavari e Lavagna, è disperso. Le ricerche dei vigili del fuoco e dei sommozzatori di Genova, per ora, non sono servite a nulla e sono state sospese per via del Maltempo.