Tra le tante cose che ambra angiolini non riesce proprio a capire e a tollerare c'è il degrado in cui si trovano alcune splendide città italiane, conseguenza dell'inciviltà e dell'incuria di molte persone. Recentemente, la showgirl e attrice romana ha postato su Instagram una foto che ritrae lo stato di abbandono in cui versa un'area di Barletta. In particolare, lo scatto testimonia la presenza di numerosi rifiuti nelle vicinanze del lungomare. Molti hanno apprezzato questa denuncia ambientalista, mentre altri si sono infuriati, arrivando addirittura a minacciare la Angiolini.

Ambra Angiolini difende l'ambiente come molti altri vip

Molte celebrità, in Italia e all'estero, si battono per migliorare il mondo, ma non sempre le loro iniziative vengono apprezzate.

Lo sa bene Ambra Angiolini che, recentemente, è stata criticata e addirittura minacciata, per aver postato una foto ritraente il lungomare di Barletta letteralmente "infestato" dai rifiuti. Molte persone hanno apprezzato l'impegno dell'attrice romana per migliorare le cose, mentre altri utenti del web ne sono rimasti piuttosto indispettiti.

A quanto pare, la "denuncia social" della Angiolini, ha avuto risvolti anche nell'amministrazione comunale, che si è impegnata a liberare dai rifiuti lo splendido lungomare della cittadina pugliese. Nonostante ciò, alcuni residenti hanno tacciato l'attrice di danneggiare la reputazione di Barletta, esortandola a non presentarsi più in città.

Le minacce non fanno paura ad Ambra Angiolini

Le minacce non hanno minimamente intimorito Ambra Angiolini, la quale ha detto che tornerà presto a Barletta per verificare se l'impegno è stato mantenuto e se troverà il lungomare pulito. L'attrice, riguardo alla foto contestata, ha affermato: "Vedere quella sporcizia mi ha fatto male.

Se ci vivessero i miei figli?". Comunque sia, l'ex protagonista di "Non è la Rai" non ha menzionato esplicitamente il luogo in cui aveva scattato la foto, sapendo che in Italia il degrado, purtroppo, è diventato piuttosto diffuso.

Ambra Angiolini ha rivelato che, dopo aver postato quell'immagine su Instagram, è stata criticata aspramente. Qualcuno le avrebbe anche detto: "Che ti frega?". La 39enne ha invitato ad usare i social anche per denunciare le innumerevoli problematiche italiane e per sollecitare, così, le istituzioni a porvi rimedio. Ambra, dunque, ha aperto una porta, ma per far cadere un intero muro ci vogliono tante persone.