La storia di Ted Rummel, chirurgo ortopedico, ha qualcosa di molto speciale: dopo essere rimasto paralizzato a causa di una grave malattia alla spina dorsale denominata emanginoma cavernoso, ha deciso di continuare ad operare i suoi pazienti.

Tutto iniziò nel 2009, quando al chirurgo fu diagnosticata la terribile malattia. Solitamente questo tipo di lesione è benigna, ma purtroppo la posizione in cui si trovava ha compromesso la spina dorsale, costringendo il chirurgo sulla sedia a rotelle. Il suo corpo è rimasto paralizzato dalla spina dorsale in giù, e a nulla sono serviti gli interventi per salvare la situazione.

Da quel momento Ted Rummel è entrato in uno stato di grave depressione, perché ha dovuto lasciare il suo lavoro e abbandonare i suoi pazienti.

Per oltre 1 anno non è tornato in ospedale, sentendo come se la sua vita andasse alla deriva, niente aveva più senso. Ma ci si può sempre rialzare se lo si desidera davvero, ed è stato allora che il chirurgo ha deciso di reagire a quel periodo buio che stava prendendo il sopravvento sulla sua vita.

Grazie alla sua famiglia, al supporto degli amici e dei colleghi, Ted ha deciso di ricominciare a vivere. Si è fatto costruire una sedia a rotelle estensibile che gli consente di muoversi come se fosse realmente in piedi, e grazie alla quale riesce ad operare normalmente i suoi pazienti.

In questo modo il chirurgo ha continuato a salvare delle vite e a dimostrare a tutti che non ci si deve abbattere di fronte alle prove che la vita ci pone, anche se sembrano insuperabili. Adesso Ted Rummel svolge una vita praticamente normale: lavora, viaggia, vive felice con la sua famiglia e può godere dei suoi grandi successi lavorativi e professionali, i quali, ottenuti da lui, hanno ancora più valore.

I migliori video del giorno

I suoi pazienti sono felicissimi di averlo ritrovato perché contavano da sempre su di lui, e tuttora si continuano a fidare ciecamente perché sanno bene che quando si ama così tanto il proprio mestiere, non si può che svolgerlo al meglio. Una storia che ha dell'incredibile e che da speranza a quanti si trovano ad affrontare gravi difficoltà.