Charles Manson, squilibrato e sanguinario capo di una setta satanica, è stato trasferito d'urgenza dal carcere di Central Valley in un ospedale. Il killer, che sta scontando l'ergastolo, sarebbe stato colpito da una grave malattia di cui, però, non si conosce la natura. Manson è considerato il responsabile della strage di Bel Air, nel 1969, in cui vennero trucidate 5 persone, tra cui Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski. La donna era all'ottavo mese di gravidanza e venne massacrata in una villa.

Charles Manson: libertà vigilata respinta 12 volte

La notizia del ricovero di Charles Manson è stata riportata dal sito del Los Angeles Times, che però non ha indicato, per ovvie ragioni di privacy, né la natura della patologia del sadico criminale, né il nome del nosocomio in cui è stato ricoverato. Charles ha 82 anni e, finora, si è visto respingere la libertà vigilata ben 12 volte. Secondo TMZ, Charles Manson avrebbe problemi gastrointestinali. L'ospedale in cui il criminale è stato ricoverato, tuttavia, non ha confermato l'indiscrezione.

Manson balzò agli onori delle cronache soprattutto per l'omicidio di Sharon Tate, la moglie di Roman Polanski. L'uccisione della donna incinta e di altre 4 persone è stata definita come una delle più crudeli della storia. Il 9 agosto 1962 diversi uomini armati irruppero nella villa della 26enne e la massacrarono. Il mandante della strage fu Charles Manson, leader di una setta satanica che, dopo tale cruento episodio, diventò popolare.

Il carismatico Charles Manson

Sharon Tate era un'attrice promettente ma, chiaramente, la sua fama aumentò dopo le nozze con il regista polacco Roman Polanski. Sharon e Roman stavano per diventare genitori ma il piano diabolico di Manson non glielo permise. Charles, prima della strage di Bel Air, aveva qualche precedente penale per sfruttamento della prostituzione e furto. Il 32enne era un tipo carismatico che calamitò l'attenzione di molte persone anche perché era un bravo chitarrista.

Nel giro di poco tempo, in California, Charles Manson diede vita a una setta con finalità delittuose.

Manson ha commesso crimini efferati ed è un personaggio pericoloso, sebbene ormai anziano. Per questo motivo i giudici hanno sempre respinto le sue istanze di scarcerazione.

Segui la nostra pagina Facebook!