Non bisogna mai avvicinarsi troppo ai leoni perché la loro reazione potrebbe essere terribile. Un veterinario e il suo collaboratore sono stati aggrediti ieri, 15 gennaio 2017, da 3 leoni in un parco naturale della Giordania. I grossi felini hanno azzannato improvvisamente i 2, che non hanno potuto fare altro che soccombere. Sul posto sono arrivati subito i medici ma, purtroppo, non sono riusciti a salvare il veterinario e il suo coadiutore, morti durante il trasporto in ospedale. Secondo il sito internet Hala Akhbar, le persone uccise erano originarie del Pakistan e della Giordania.

I 3 leoni sono stati abbattuti

Sky News Arabia ha riferito che i 3 leoni che hanno ucciso il veterinario e il suo collaboratore sono stati abbattuti.

Le autorità giordane hanno aperto un'inchiesta per fare luce sulla vicenda e scoprire il motivo per cui i grossi felini hanno improvvisamente aggredito i 2 uomini. Un altro episodio che vede protagonisti leoni famelici. Lo scorso dicembre è balzato agli onori delle cronache mondiali il caso del domatore di leoni sbranato da uno dei grossi felini durante uno show in Egitto. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare: è morto per le profonde lesioni riportate su varie parti del corpo. Non erano domatori di leoni, invece, i soggetti uccisi domenica scorsa in una riserva naturale della Giordania.

I leoni si confermano grandi 'mangiatori di uomini'

I leoni sono stati sempre considerati tra i maggiori 'mangiatori di uomini' assieme ad altri grandi felini come tigri e leopardi. Tante persone hanno perso la vita durante le incursioni dei felini, specialmente in Africa. Nello Zimbawe, ad esempio, un turista venne ucciso, 7 anni fa, mentre si faceva la doccia.

I migliori video del giorno

Alla scena assistette la moglie.

Decisamente scioccante è anche il video che ritrae il domatore sbranato da un leone, lo scorso dicembre, ad Alessandria d'Egitto. Il 35enne Islam Shaeen aveva impartito un ordine, con un bastone, a un leone ma d'un tratto un altro grosso felino gli è saltato addosso e lo ha ferito mortalmente. Niente da fare per il povero Islam, spirato davanti a tanti bimbi che stavano assistendo allo show.