Agrigento, 21 marzo 2017. Sarebbe impattato contro i cavi dell’alta tensione il velivolo ultraleggero di Salvatore Scannella, 55 anni, che questa mattina è precipitato sulla strada statale 640 che collega Agrigento a Caltanissetta, all’altezza di Favara.

L’incidente

Il pilota, originario di Campofranco (CL), pare stesse effettuando alcune riprese televisive a bordo del suo Tecnam Ultra 2000 RG quando, scendendo a bassa quota, ha perso il controllo del velivolo che, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe rimasto impigliato tra i cavi dell'alta tensione di un elettrodotto, precipitando sulla strada statale 640.

Un poliziotto fuori servizio che ha assistito all’incidente, ha subito cercato di estrarre il pilota, ferendosi anche ad un braccio, ma per Scannella ormai non c’era più niente da fare. Il velivolo era appartenuto, in passato, alla Guardia Costiera ausiliaria, ed era poi stato successivamente acquistato dal 55enne, il quale non aveva provveduto a rimuovere i marchi presenti sulla carlinga.

La testimonianza di Adriana

Poco dopo l’incidente, sulla corsia opposta a quella sulla quale è andato a impattare il velivolo, attualmente chiusa al traffico per lavori di raddoppio della carreggiata, è sopraggiunta un'auto, con a bordo Adriana Vitale e suo marito.

La donna ha riportato la sua testimonianza su Facebook: "È accaduto proprio un momento prima che passassi io. Mio marito ha frenato di colpo ed è sceso. […] Ho visto l'aereo per terra capovolto. Questi sono i momenti in cui ti rendi conto di quanto è precaria la vita". La testimone ha anche riportato di aver temuto per la propria incolumità: "Ho avuto paura di morire. La differenza è tutta in un attimo e in pochi metri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

E se fosse precipitato un po' più in là?".

Sul luogo sono prontamente intervenuti i Carabinieri, e attualmente sono in corso i rilievi da parte della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco. Presente anche il figlio della vittima. Per il momento non si conosce ancora la causa dello schianto, ma gli investigatori sono al lavoro per accertare se si è trattato di un guasto al velivolo, o di un errore umano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto