Un altro tanto grave quanto triste episodio di cronaca nera si è consumato proprio in queste ultime ore. Ancora è tutta da risolvere la questione legata alla Morte di un ragazzo, scomparso da poche ore ma trovato subito dopo morto con ferita da arma da fuoco. Il tragico evento è accaduto precisamente a Cammarata, in provincia di Agrigento in Sicilia.

Le dinamiche

Il ritrovamento è avvenuto grazie all'intervento dei Carabinieri della Compagnia di Cammarata.

Questi ultimi, i quali in seguito alla scoperta sono intervenuti prontamente, hanno rinvenuto il cadavere del ragazzo in fondo ad una grotta. Dopo tale evento sono stati avviati una serie di pattugliamenti nel territorio adiacente per trovare ed identificare persone o prove volte a dare una risposta all'accaduto. La scomparsa di Luca Tatano, giovane ragazzo 23enne nativo di Cammarata, era stata denunciata poche ore prima dai suoi genitori, i quali avevano perso ogni traccia del loro figlio. Intanto una vicenda analoga è accaduta in provincia di Treviso.

Le indagini

Le ricerche sono proseguite per tutta la giornata con l'ausilio del 9° Nucleo Elicotteri di Palermo e di alcuni corpi specializzati provenienti dal Comando Provinciale di Agrigento. I luoghi setacciati sono stati esattamente Passo Barbieri, Tumarrano ed Acquafitusa. Nella zona circostante queste tre località, ci sono stati numerosi controlli presso case abbandonate, per poi concentrarsi sulle grotte presenti nell'ultima zona citata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Parecchie indagini sono state svolte anche nei pressi del fiume Platani e della strada statale 189 la quale si trovava a poche decine di metri dai posti prima citati. Il cadavere, secondo una prima diagnosi, ha presentato da subito una tanto profonda quanto vistosa ferita, la quale verosimilmente sarebbe stata autoinflitta. La prima ipotesi formulata in seguito a questa scoperta è stata quella del suicidio da parte del 23enne.

In chiaro stato di choc la madre ed il padre del ragazzo, i quali tutto si sarebbero potuti aspettare tranne che una morte così tragica da parte del loro figlio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto