Kevin Breen, un uomo di 44 anni, originario del Michigan, ha vissuto una vera e propria odissea. La vicenda terribile che lo riguarda risale all'inizio di quest'anno. Qualche giorno dopo Natale, l'uomo comincia ad accusare dei forti dolori allo stomaco. Il signor Breen decide di andare in ospedale. Viene subito rassicurato: non si tratta di appendicite come temeva in un primo momento. I medici gli prescrivono semplicemente qualche farmaco contro la nausea e un antinfiammatorio per fargli passare il dolore allo stomaco. Lo rassicurano che nel giro di qualche ora avrebbe risolto del tutto questo problema.

Kevin Breen: si aggravano le sue condizioni di salute

Intanto passa più di qualche ora e l'uomo non ottiene alcun giovamento dalla terapia che gli è stata prescritta ed anzi le sue condizioni non solo non migliorano, ma addirittura peggiorano. Il signor Breen è costretto a recarsi precipitosamente in ospedale. A questo punto i medici per appurare da cosa è affetto il 44enne, lo sottopongono a una serie di analisi più approfondite. Dagli esami emerge che la diagnosi effettuata risultava sbagliata.

Al signor Breen viene diagnosticata una infezione alla gola causatagli da un batterio (uno streptococco), che non è stata curata adeguatamente. Lo streptococco si è quindi disseminato nel resto del suo organismo.

Lo stomaco a causa di questa infezione gli si è riempito di pus, procurandogli dolori lancinanti. Il batterio si è diffuso anche nel sangue, determinando una necrosi a mani e piedi. I medici sono stati costretti ad amputargli tutti e quattro gli arti per salvargli la vita. La dottoresa Elizabeth Streensma ha dichiarato che solo in altri due uomini è stato riscontrato un caso simile, mentre tra le donne si sono registrati 32 casi analoghi a quello occorso al signor Breen.

Streptococco: cos'è e come si cura

Lo streptococco è un batterio di forma rotonda normalmente presente nell'organismo umano, in particolare si può rinvenire in bocca a livello della faringe, o nell'intestino o sulla pelle. Ne esistono di diverse specie: lo streptococco che provoca il comune mal di gola ha un periodo di incubazione che va dai 2 ai 4 giorni.

Il paziente che ne è colpito, rimane contagioso per circa 3 settimane dopo la comparsa dei primi sintomi. L'infezione si trasmette da una persona all'altra tramite goccioline di saliva infette. I sintomi consistono in mal di gola, febbre, occhi rossi, naso che cola, mal di testa e linfonodi ingrossati. L'infezione si cura mediante una terapia antibiotica.

Segui la nostra pagina Facebook!