Dopo la tragedia di Rigopiano, altre vittime sono rimaste sepolte sotto una nuova valanga. Risale a poche ore fa la conferma della valanga avvenuta su un canalone fuoripista, che ha coinvolto diversi sciatori, e che conta già tre vittime ufficiali. La notizia è stata confermata dall'account ufficiale Twitter del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS): la valanga si è staccata dal canale dello Spagnolo, al Plan de la Gabba, ed ha investito, secondo le fonti, una ventina di sciatori freerider, ovvero coloro che praticano attività sciistiche fuori dalle piste comuni.

I freerider, che non sono stati direttamente coinvolti dalla slavina, sono fra i primi che hanno prestato soccorso e iniziato le operazioni di ricerca dei dispersi, che al momento si ipotizza siano fra i tre e i quattro.

Soccorso alpino a Courmayeur: persone coinvolte e due elicotteri sul posto

Ecco il contenuto del tweet inviato dall'account ufficiale del CSNAS: "Valanga: intervento del soccorso alpino in Val Veny (Courmayeur).

Sembra persone coinvolte. Sul posto due elicotteri. Seguono aggiornamenti". Per la giornata di oggi, il pericolo di valanghe era stato etichettato con un valore di 3, che indica appunto il rischio di slavine a causa delle neve fresca e del clima ventoso. La valanga si è verificata poco prima delle 13, in Val Veny, presso Courmayeur, famosa meta sciistica. Come segnalato dal CSNAS, l'elisoccorso è subito giunto sul luogo, ed è ancora impegnato nella ricerca di corpi e superstiti.

La seconda valanga e il bilancio attuale

La valanga che interessa la Val Veny non è l'unica del giorno, visto che è stata seguita, meno di un'ora dopo, da una seconda slavina avvenuta presso Colle San Carlo, tra La Thuile e Morgex, sempre in Val d'Aosta. In questo caso, le persone rimaste coinvolte ammontano a due, ovvero una coppia di scialpinisti, attualmente sepolti sotto metri di neve. Sul posto sono in corso le operazioni della Guardia di Finanza di Entreves e delle guide del soccorso alpino valdostano, che, con l'ausilio di sonde, sta provando a individuare la coppia prima che sia troppo tardi.

Per quanto riguarda il bilancio della slavina di Courmayeur, le vittime confermate al momento sono tre. Il numero dei feriti è molto più cospicuo, e, fra di essi, alcuni sembrerebbero essere in gravi condizioni. Le fonti del Soccorso alpino riferiscono che due feriti sono già stati trasportati all’ospedale Parini di Aosta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto