La situazione che negli ultimi giorni vede protagonisti Corea del Nord, USA e Russia si fa sempre più tesa e in ambito globale sembra prendere piede l'ipotesi guerra nucleare, uno scenario che non promette nulla di buono date le tensioni che si respirano tra le nazioni sopracitate.

Gli Usa rispondono

Gli Stati Uniti hanno disposto dei mezzi pacifici nella zona demilitarizzata tra la Corea del Nord e del Sud, il vice presidente Americano Mike Pence ha rilasciato delle dichiarazioni molto chiare " è finita l'ora della pazienza strategica ", queste sono state le parole con il quale è stato commentato il momento delicato tra le due nazioni.

Anche il presidente in carica Donald Trump ha concesso qualche parola al riguardo, " spero che sia possibile una soluzione pacifica, Pyongyang deve comportarsi bene ". Le dichiarazioni sono state rilasciate a pochi giorni di distanza dalla parata militare che ha visto protagonista la Corea del Nord nel 105 anniversario della nascita del fondatore dello stato Nord Coreano Kim II-Sung. Una dichiarazione arriva anche dal viceministro degli esteri Nord Coreano "continueremo test missilistici anche ogni settimana", e intanto gli USA attuano il dispiego dello scudo antimissile.

Il pensiero del mondo

Alle parole degli Americano seguono poi le risposte dei Nord Coreani, Pyonyang risponde tramite l'ambasciatore Kim In Ryong " una guerra nucleare potrebbe scoppiare da un momento all'altro nella penisola Nordcoreana ".

Date le acque non proprio tranquille anche la Cina da Pechino ha deciso di dire la sua esortando ambedue le parti in questione a dare prova di moderazione, rinunciando a provocazioni atte a surriscaldare animi già di per se bollenti. Anche da parte della Russia arrivano esortazioni agli USA per evitare un attacco alla Corea del Nord, ribadendo la loro contrarietà ai test missilistici effettuati su ordine di Kim Jong-Un ma aggiungendo che non per questo è lecito violare il diritto internazionale.

Il Giappone non si astiene dal dire la sua invitando al dialogo e alla diplomazia nel tentativo di scongiurare una guerra che sembra imminente, il premier Giapponese Shizbo Abe aggiunge " malgrado Pyonyang abbia scelto di mostrare i muscoli e il proprio arsenale militare, è importante continuare a difendere la pace tramite gli sforzi diplomatici e aumentare le sollecitazioni per un maggior dialogo".

Tutto il mondo segue le vicende sperando che il tutto possa volgere al meglio

Segui la nostra pagina Facebook!