Alla fine del mese di maggio le colline intorno a Bisuschio, in provincia di Varese, diventeranno teatro di veri e propri “giochi di guerra” quando si svolgerà Lombardia 2017, 31ma edizione della competizione per pattuglie militari organizzata dalla delegazione lombarda dell’unuci, l’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia.

Sono attese 50 squadre, ciascuna composta da quattro militari, provenienti da Italia, Belgio, Francia, Germania, Inghilterra, Lettonia, Olanda, Polonia, Spagna, Stati Uniti e Svizzera: quasi 200 militari coinvolti in una complessa esercitazione articolata su un percorso di 30 chilometri su terreno naturale per un totale di 18 ore di gara, senza soluzione di continuità dalla serata di venerdì a sabato.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Le pattuglie dovranno percorrere il tracciato incontrando diversi dislivelli, utilizzando mappa, bussola e tecniche di orienteering: in più nei diversi punti di controllo incontrati lungo il percorso dovranno affrontare e superare prove a carattere tecnico, fisico e naturalmente militare.

L’esercitazione, che sarà preceduta da prove di tiro effettuate in un apposito poligono, riproduce uno scenario che prevede il tema tattico di una pattuglia esplorante in territorio ostile.

Circa tre quarti dei partecipanti provengono da reparti militari stranieri in servizio attivo, da accademie e scuole militari e da riservisti, il restante 25% è composto da reparti italiani in servizio attivo, squadre Unuci e di Associazioni d’Arma.

Lombardia 2017, patrocinata dal Ministero della Difesa, si concluderà domenica 28 maggio a Varese con una sfilata preceduta da una fanfara militare: dopo la sfilata attraverso le vie della città, le pattuglie confluiranno ai Giardini Estensi, dove si svolgerà la cerimonia di premiazione con l’assegnazione del Trofeo Ministero della Difesa alla pattuglia vincitrice, oltre a premi individuali ai migliori partecipanti.

I migliori video del giorno

Come nelle precedenti edizioni, Lombardia 2017 è organizzata dalla delegazione lombarda dell'Unuci, l'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, che conta quasi 4.000 iscritti nelle diverse sezioni della Regione. Si tratta di ufficiali in congedo appartenenti a tutte Forze armate e a tutti i corpi armati dello Stato che, nonostante abbiano terminato il servizio attivo, continuano a mantenere un livello addestrativo idoneo alle eventuali esigenze delle nostre forze armate.