Attimi di panico in fronte alla cattedrale Notre-Dame di Parigi. Un uomo ha tentato l'aggressione ad un agente della Polizia Municipale armato di un martello: l'aggressore è stato bloccato appena in tempo dai colleghi dell'agente preso di mira dal violento, i quali hanno aperto anche il fuoco colpendo l'uomo al torace. Neutralizzato, si è scoperto che il soggetto aveva in possesso anche due coltelli. Paura nei dintorni, il fatto è accaduto all'entrata della chiesa, la Polizia ha evacuato la zona senza però far uscire 900 fedeli dalla struttura, questi bloccati all'interno della cattedrale per circa due ore.

Nuovo atto di terrorismo?

La sezione antiterrorismo della procura di Parigi ha aperto un'inchiesta sull'accaduto procedendo al pattugliamento dell'ile de la Cité, zona circostante alla cattedrale, in ricerca di eventuali complici dell'aggressore. Non si conoscono dettagli a proposito dell'uomo, e nessuno ha menzionato l'attentato, ma il violento ha aggredito un poliziotto municipale a martellate e si è scoperto avere in possesso due coltelli, già armi utilizzate queste negli scorsi attentati terroristici in Europa.

Secondo alcuni media francesi, l'uomo sarebbe un quarantenne di origine algerina, ma alcuna notizia certa è stata ancora comunicata. L'aggressore ha colpito a martellate un agente della Polizia municipale, rimasto ferito al cranio in modo non grave. La reazione dei colleghi è stata immediata, e alcuni proiettili sono stati sparati. L'uomo, ferito al torace, è stato caricato in ambulanza.

Zona evacuata e interdetta a visitatori

La Polizia ha provveduto all'evacuazione immediata della zona e alla chiusura delle vicine stazioni della metropolitana. I presenti all'interno della cattedrale, circa 900 persone, sono state invitate a rimanere immobili a braccia alzate in modo da permettere agli agenti di individuare altri eventuali complici dell'attentatore. Nessuno è stato trovato, ne all'interno della chiesa ne presso la zona circostante.

Dopo le perquisizioni, i presenti a Notre-Dame hanno iniziato a defluire all'esterno senza agitazioni e nessuno è rimasto ferito. Il Ministero dell'Interno francese, in una nota, afferma che "i funzionari di polizia hanno reagito alla minaccia con la loro arma d'ordinanza ferendo l'aggressore al torace". L'uomo è stato neutralizzato in tempo, aveva con sé un martello con cui ha ferito un agente al cranio, e due coltelli nello zaino.

Segui la nostra pagina Facebook!