Si è consumato un altro terribile incidente, nella serata del 31 maggio, lungo la rete stradale italiana. Nel sinistro è rimasto coinvolto anche un bambino di soli 4 anni. Lo spaventoso tamponamento si è verificato sull'Autostrada Adriatica, precisamente al km 33.

Le dinamiche

È stata una nottata molto difficile per la circolazione stradale sull'A14, in seguito al preoccupante incidente che si è consumato all'altezza della frazione di Osteria Grande, lungo la strada che porta alla località di Castel San Pietro Terme, comune italiano di poco più di ventimila abitanti della città metropolitana di Bologna.

Nella notte, tre auto sono venute a contatto dopo un tamponamento in sequenza: ben cinque le persone - tra passeggeri e conducenti - che sono rimaste coinvolte nell'impatto, riportando diverse ferite. Tra queste c'era anche un bambino di soli 4 anni, il quale è stato trasportato all'ospedale più vicino.

Le prime ricostruzioni

A scatenare l'incidente sarebbe stato inizialmente un furgoncino, che ha tamponato prima un'altra auto dopo aver perso il controllo, e poi ha sbandato, andando ad impattare sulla fiancata di un terzo veicolo.

In quest'ultimo viaggiava il succitato bimbo di 4 anni insieme alla sua famiglia, composta da madre e padre di origini albanesi. Tempestivo è stato l'intervento delle ambulanze, giunte "in loco" insieme alle forze dell'ordine, che sono intervenute per ripristinare la viabilità bloccatasi in seguito all'incidente. Per fortuna, nessuna delle persone coinvolte nel tamponamento ci ha rimesso la vita, ma solo tanta paura per lo scontro iniziale.

I cinque feriti sono stati trasportati immediatamente nel centro ospedaliero più vicino, ovvero quello di Imola. Nessuno è risultato in pericolo di vita, e le ferite sono state curate senza particolari problemi.

Non è l'unico incidente

L'incidente sull'A14 non è stato l'unico verificatosi in queste ultime ore sulle strade italiane. A Firenze, in pieno centro, un'auto si è ribaltata con due persone a bordo, le quali sono rimaste ferite gravemente dopo il sinistro.

La causa del ribaltamento sarebbe legata all'impatto contro un marciapiede: uno dei passeggeri sarebbe stato addirittura catapultato fuori dal veicolo. Sul luogo del sinistro sono intervenuti prontamente agenti di Polizia, Vigili del Fuoco e gli uomini del 118, che hanno provveduto a soccorrere le due persone ferite.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto