messico: Fortissima scossa di terremoto è avvenuta durante la notte, che ha fatto tremare tutto il sud del Messico. Fino ad ora, l'epicentro si pensa che sia stato a sud ovest di Pijijiapan a una profondità di 33 km. Gli abitanti hanno dichiarato che la scossa avvertita è stata molto intensa e che è durante parecchi secondi. La scossa di terremoto è stata avvertita anche in guatemala, che si trova vicino al Messico, però lì la magnitudo è di 7.3 sulla scala Richter. Finora, le vittime accertate sono 10 che si trovavano nella zona dell'Istmo di Tehuantepec, altre 3 persone sono morte a Chiapas, due persone a Tabasco.

Il Presidente Enrique Pena Nieto, ha riferito che fino ad ora ci sono state 65 repliche e che entro 24 ore, potrebbero esserci anche altre, potenti e pericolose scosse di terremoto.

Stime contrastanti sulla magnitudo del sisma

C'è un pò di confusione sulla magnitudo del sisma, poichè per il centro di allerta tsunami del Pacifico, la magnitudo è stata di 8.2. Invece, per il Servizio Sismologico Nazionale del Messico, la magnitudo è stata di 8.4, ed invece per il Servizio Geologico degli Stati Uniti era di 8.1.

Nelle prossime ore, le notizie che ci arriveranno saranno più precise, e si potrà capire anche a che cifra ammontano i danni causati da questo terribile terremoto.

C'è una precisa spiegazione che finora è stata attribuita alla causa del sisma. Secondo il sismologo Alessandro Amato dell' Ingv, il sisma è stato causato da una placca oceanica che spinge sotto quella del Continente Americano.

Allerta tsunami anche nel centro America

Pare che questo violento terremoto potrebbe provocare uno tsunami nel centro America, soprattutto nel Guatemala, Ecuador, Nicaragua, Panama, Costa Rica, El Salvador e Honduras. L'allarme è poi rientrato nelle ore successive, ma nelle aree colpite dal terremoto ci sono, comunque, delle onde molto alte. I governatori delle zone Messicane che sono state colpite dal sisma, hanno chiesto agli abitanti di non avvicinarsi alle coste.

Il Presidente Messicano Enrique Pena Nieto, ha dato indicazioni, con gli organi competenti, di riunirsi urgentemente per monitorare, valutare e prendere delle decisioni. Ha comunicato che la scossa di terremoto è stata avvertita da circa 50 milioni di persone.

L'Angelo dell'indipendenza, che è uno storico monumento che si trova sul Paseo della Reforma, ha oscillato per tutto il periodo del sisma. Questo monumento fu già distrutto 22 anni fa, quando ci fu un'altra calamità naturale. Si tratterrebbe fino ad ora, il sisma più violento nella storia del Messico.

Segui la nostra pagina Facebook!