E' stato ufficializzato nei giorni scorsi, con l'inserimento in procedura Aci sport, il calendario sportivo 2018 deliberato dal consiglio direttivo dell'Automobile Club Palermo (Aci Palermo) su proposta della commissione sportiva. L'Aci Palermo ha analizzato in maniera attenta l'eventuale iscrizione a calendario del Conca d'Oro rally su terra, ma il fatto che il Comune di Corleone sia commissariato, non rende idonee le condizioni logistiche e di collaborazione con i territori da sempre cercata dall'Aci nell'organizzazione degli eventi rally. "Lavoreremo per una nuova ripartenza del Conca d'Oro dal 2019 - fanno sapere dall'Aci - Inoltre, riteniamo che il settore slalom, che vede una sola gara iscritta a calendario come Aci Palermo, si pregia dell'importante presenza e attività del Team Palikè.

Nicola e Annamaria Cirrito hanno la nostra fiducia e il settore slalom è ben rappresentato dalle attività del Team Palikè. Infine - concludono nella nota - l'Aci Palermo ha messo a disposizione di alcuni appassionarti madoniti la propria licenza e disponibilità per iscrivere a calendario una nuova edizione del Rally delle Madonie, attualmente allo studio di un apposito comitato".

Il calendario

Dal 26 al 29 aprile: Targa Florio CIR; Targa Historic Rally; Targa Campionato Regionale; dal 3 al 7 ottobre Targa Florio Classica; il 27 maggio Rally Himera Event; il 24 giugno 11^ Rally della Valle dello Jato; l'8 luglio Cronoscalata Floriopoli - Cerda; il 30 luglio Cronoscalata Termini - Caccamo; il 16 settembre Rally della Valle del Sosio; il 30 settembre slalom delle Fonti di Scillato; il 13 e 14 ottobre Cronoscalata del Santuario Cefalù - Gibilmanna; il 4 novembre Bellolampo - Passo Rigano; il 24 e 25 novembre Rally Evento distretto turistico Targa Florio.

Proposte e suggerimenti

Un calendario basato sulle reali possibilità di organizzazione a seguito di parametri di fattibilità, parametri economici e logistici studiati e valutati. Per qualsiasi informazione, la commissione sportiva è sempre disponibile ad accettare proposte e suggerimenti. Il calendario è uno strumento dinamico che può essere modificato a beneficio degli appassionati e degli amanti del rally.

Soddisfazione del presidente dell'Aci Palermo, Angelo Pizzuto

"Un programma molto importante che rispecchia la grande tradizione sportiva dell'Aci di Palermo - ha commentato il presidente Aci Palermo Angelo Pizzuto - che partendo dalla Targa Florio, la gara più antica e famosa del mondo, include tante specialità per coinvolgere tutti gli sportivi che praticano il rally, la velocità in salita, lo slalom e la regolarità.

Confermate altre importanti manifestazioni come la Cefalù - Gibilmanna che è campionato italiano di velocità in salita, torna la Termini - Caccamo e in cerca di ulteriori successi lo slalom delle Fonti di Scillato". Spazio a nuove gare come il rally dello Jato e il rally Himera Event. "Insomma, un coinvolgimento a 360 gradi degli sportivi e del territorio com'è nella nostra tradizione", ha concluso Pizzuto.

Storia dell'Automobile Club Italia - Palermo

L'Automobile Club di Palermo è uno dei 106 uffici provinciali Aci che offrono al pubblico i servizi delegati all'Autobobile Club d'Italia: pubblico registro automobilistico e tasse automobilistiche. Presso ogni ufficio provinciale è presente uno specifico ufficio relazioni con il pubblico (U.R.P.) che cura i rapporti con il cittadino.

L'automobile club Palermo è uno degli Automobile Clubs più importanti e significativi d'Italia per la grande tradizione sportiva e culturale che è associata a queste attività. Fondato nel lontano 1913 da Vincenzo Florio, magnate e filantropo siciliano, nello scorso dicembre ha visto le celebrazioni per il centenario che si sono svolte a Villa Niscemi, sede di rappresentanza storica del Comune di Palermo. Vincenzo Florio lascia in eredità all'Automobile Club Palermo la Targa Florio, un'icona nel settore delle corse automobilistiche tanto da esserne ancora oggi la più antica e prestigiosa del mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!