Massimo De Angelis, professore di un liceo di Roma, è stato accusato di aver abusato per due mesi di una 15enne, sua studentessa. Dall'interrogatorio è emerso che gli abusi avvenivano anche all'interno dell'istituto, durante le ore di recupero. Il professore si è giustificato dicendo di essersi innamorato della sua alunna.

La scoperta delle chat private

Dopo che l'insegnante è venuto a conoscenza dalla ragazza che i suoi genitori avevano scoperto le loro chat, ha tentato il suicidio.

Pubblicità
Pubblicità

L'uomo è consapevole di aver commesso un grave reato ed è per questo molto spaventato per quello che potrà subire all'interno del carcere. Durante l'interrogatorio si è difeso affermando che tutto ciò che avveniva tra i due era consenziente e si è dichiarato realmente innamorato della giovane di 15 anni. Ha inoltre affermato che in 25 anni di carriera non gli è mai capitata una situazione del genere.

Pubblicità

I genitori della ragazzina si erano resi conto che qualcosa non andava nella vita privata della figlia, motivo per il quale hanno deciso di controllare il suo cellulare. I messaggi e le chat che sono stati trovati erano ricchi di conversazioni a sfondo sessuale, dove venivano scambiate foto di nudo e richieste di messaggi vocali che trattavano argomenti spinti. Non si tratta certamente di un classico rapporto tra insegnante e alunna, sopratutto se minorenne.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Vengono così ricostruite le fasi dell'avvicinamento e del corteggiamento tra i due ed è emerso un profilo molto negativo del professore. Infatti l'uomo ha utilizzato tecniche di avvicinamento e seduzione molto escogitate, al fine di non far scoprire gli atti sessuali che si compivano tra loro.

La vittima difende il carnefice

La ragazza, giovane studentessa di soli 15 anni, ammaliata dalle attenzioni del suo professore, si è dichiarata allo stesso modo innamorata dell'uomo che ha abusato di lei.

L'uomo ha infatti sfruttato la sua posizione di insegnante per avere un potere sulla ragazzina, mostrando un comportamento premuroso Il tutto si compiva per arrivare poi ad avere incontri sessuali con la giovane, la quale ha avuto timore delle conseguenze. La studentessa, infatti, dopo che i genitori hanno scoperto la sua relazione con l'insegnante, si è subito preoccupata di avvisarlo, temendo che l'uomo di cui ha affermato di essere innamorata potesse subire gravi conseguenze.

Pubblicità

L'ultimo messaggio che è risultato sul cellulare della giovane da parte del suo professore è "Buonanotte amore, scusa".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto