La scuola frequentata dal piccolo Matteo si sta mobilitando alla ricerca di un donatore. Il piccolo, infatti, ha bisogno di un trapianto di midollo osseo per poter continuare a sopravvivere.

Noi facciamo il tifo per il piccolo Matteo

Giovedì 1 febbraio, tramite i giornali e la televisione, è emersa una notizia molto toccante. Un bambino di 7 anni sta lottando contro una terribile malattia, ma il punto chiave non è questo, bensì la necessità di un trapianto di midollo osseo per il bimbo. Si tratta, indubbiamente, di una vicenda che coinvolge tutti, in quanto stiamo parlando di una creatura innocente e indifesa, di un piccolo angioletto che, di punto in bianco, si ritrova a lottare con un male molto più grande di lui.

Queste sono, indubbiamente, notizie che per un attimo fermano il battito del cuore e che lasciano il segno in ognuno di noi. Il piccolo frequenta la scuola Grazia Deledda di Catania, e l'istituto non è rimasto indifferente nei confronti del suo alunno. In questi giorni, infatti, sono stati lanciati diversi appelli per trovare un donatore compatibile per Matteo. Solo in questo modo si potrà salvare la vita ad una creatura innocente, facendo sì che possa riappropriarsi appieno della sua giovane vita.

Al momento il piccolo è ricoverato al Policlinico di Catania, in attesa di novità su possibili donatori. Una situazione che lascia molta angoscia e ansia, ma allo stesso tempo tanta speranza. Ci si augura, infatti, che da un momento all'altro arrivi la tanto sospirata notizia per cui gioire.

I donatori devono avere tra i 18 e i 35 anni, peso superiore ai 50 kg e non devono essere affetti da alcuna malattia cronica. Per sottoporsi al prelievo e aiutare il bimbo catanese, non occorre alcuna impegnativa. Forza Matteo, non mollare e vinci la tua battaglia; una battaglia che appartiene un po' a tutti noi. Nel nostro piccolo, facciamo il tifo per te e speriamo che da un momento all'altro si possa compiere un vero e proprio miracolo.

Quando si parla di bambini, il nostro cuore si intenerisce

Nonostante i tanti problemi presenti in Italia, nel nostro Paese non mancano aspetti positivi. Lungo la penisola, infatti, ci sono tanti bambini che, con la loro gioia e la voglia di giocare e divertirsi, rappresentano il lato bello e pulito dell'Italia. A volte, però, non tutti possono sorridere, come nel caso del bambino di 7 anni che, purtroppo, sta lottando contro una terribile malattia e non si sa se riuscirà a vincere la sua battaglia.

Serve un donatore compatibile al più presto per far ripartire la vita di questo piccolo angioletto che sta vivendo un momento drammatico, che lascia sgomenti e senza parole. Il periodo in cui i bambini giocano e si divertono, per lui si sta trasformando nell'età del dramma e della speranza. La speranza di poter rivedere Matteo sorridere e giocare come tutti i suoi coetanei che, con la loro innocenza e spensieratezza, ci riempiono sempre il cuore.

Segui la nostra pagina Facebook!