È morta a soli 35 anni Carla Pisanu, la mamma che aveva contratto l‘influenza suina e che solo venti giorni fa aveva dato alla luce due bellissime gemelline. Ricoverata da tempo nelle cliniche Sassaresi, i medici avevano deciso di allungare i tempi per il parto, facendola arrivare a quasi trenta settimane di gestazione.

Le condizioni critiche

Quando Carla è arrivata in ospedale le sue condizioni erano già molto gravi, per questo motivo è stata ricoverata nel reparto di rianimazione, dove i medici avevano delineato una situazione complicata e per provare a salvare la vita di mamma e figlie era stata messa in coma farmacologico.

Pubblicità
Pubblicità

I medici hanno tentato il tutto per tutto, facendo esplicita richiesta al comitato etico per usufruire di un antibiotico particolare. Ma, purtroppo, nulla ha salvato la vita della neomamma sarda.

Le gemelline

Arrivata in ospedale al settimo mese di gravidanza, dopo il ricovero, i medici hanno provato a far avanzare la gravidanza per più tempo possibile, finché non è stato indotto il parto e le bambine sono state fatte nascere.

Pubblicità

Attualmente si trovano ricoverate nell'unità di neonatologia dello stesso ospedale, ma i medici rassicurano che le loro condizioni sono stabili e che non ci sono particolari problemi a causa dell'infezione contratta dalla madre deceduta.

L'influenza subdola

Si presenta con la sintomatologia di una normale influenza, ma ha conseguenze ben peggiori, soprattutto in pazienti in particolari condizioni o se non viene trattata in tempo.

Il virus che ne è la causa è molto più aggressivo e resistente rispetto ad altri, che non causano complicazioni. I sintomi sono quelli comuni, in primis febbre a 39, poi seguono difficoltà respiratorie, sonnolenza, dolori muscolari e inappetenza. Il virus responsabile è stato classificato come H1N1, ma ne esistono anche altri. I rischi sono maggiori per le persone che presentano un sistema immunitario depresso o meno attivo, come può avvenire in caso di gravidanza, nei bambini e nelle persone con determinate patologie.

Il cordoglio del marito sui social

Nel giorno della celebrazione del funerale di Carla Pisanu, il marito si sfoga, postando una foto della coppia su Facebook, scrivendo nella didascalia: "Ciao amore, riposa in pace. Nessuno potrà colmare il vuoto che hai lasciato". Carla Pisanu è la terza donna morta in Sardegna per l´influenza suina che sta colpendo molte persone in tutta Italia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto