Gesti folli a volte improvvisi, altri pensati e ripensati sono ormai all'ordine del giorno. Chi per vendetta, chi per incutere terrore, chi solo per un gioco malefico riesce in diversi modi a trovarsi nelle prime pagine della cronaca, mentre per gli altri, le comparse, rimane solamente la tensione e la paura che quel gesto folle è riuscita a provocare. Questo è quanto accaduto su un tram a Milano, dove un uomo armato di pistola ha generato panico tra i passeggeri.

Momenti di panico per i passeggeri e il conducente di un tram

Venerdì 13, Linea 27 ore 21, sembrerebbe il titolo di un film thriller, un titolo che riesce a creare tensione solo leggendolo, invece è quanto successo realmente ieri a Milano.

Protagonista un uomo che viaggiava in tram insieme ad altri passeggeri, viaggio tranquillo fino a quando all'altezza di via Repetti che fa angolo con viale Forlanini, il signore armato di pistola, che in seguito si è scoperto essere una scacciacani, ha creato terrore, minacciando e intimando tutti i presenti, compreso il conducente, di scendere dal tram. Un fuggi fuggi generale che però non ha impedito a qualcuno con cellulare alla mano di chiamare il 112. Sul posto sono intervenuti inizialmente la security di Atm seguita poi dalle forze dell'ordine che hanno provveduto ad arrestare l'uomo armato. Ancora nessuna notizia che chiarisca il motivo per il quale lo stesso ha compiuto tale gesto.

Poco meno di due mesi fa un ulteriore follia ha creato paure e tensioni

Ciò che è avvenuto ieri a Milano non è una novità, infatti il 24 Febbraio scorso un uomo 43enne armato di una scacciacani ha provocato il panico più totale a bordo della metro. L'arma con la quale girava era stata usata prima per colpire un addetto della sicurezza Atm fuori servizio di 55 anni, che avendo visto l'uomo saltare i tornelli lo aveva fermato per chiedere spiegazioni, l'azione compiuta dal malvivente non era passata inosservata tanto da creare un vero e proprio panico che ha condotto tutti i pendolari verso quel treno, lo stesso in cui si è diretto il 43enne con in mano la pistola.

A bordo di quel vagone della linea rossa, che viaggiava tra le fermate di Bande Nere e Gambara verso Sesto Fs, si è creato un vero e proprio caos, che con la frase "c'è un uomo armato in treno", si è trasformato in panico. Una folla di passeggeri terrorizzati e impauriti hanno atteso la prima fermata per scappare, mentre l'uomo italiano, dopo essere stata interrotta la circolazione da parte di Atm, è stato arrestato dalle forze dell'ordine.

Segui la nostra pagina Facebook!