Numerose strade di Brooklyn (New York) si sono trasformate nel set di 'Thriller', capolavoro di Michael Jackson, lo scorso weekend. Peccato che i 'morti viventi' erano veri. La Polizia è intervenuta dopo aver ricevuto numerose chiamate che segnalavano la presenza di soggetti curvi o con uno strano andamento, simile a quello degli zombie. Una condizione aberrante dovuta all'assunzione della marijuana sintetica K2, conosciuta anche come Spice. Sembra che un pusher abbia venduto una miscela molto potente della droga. Venticinque persone sono collassate [VIDEO] e trasportate immediatamente in ospedale proprio nella stessa zona dove, due anni fa, una trentina di tossicodipendenti erano andati in overdose.

Nessun decesso

E' probabile che gli 'zombie' di New York abbiano voluto commemorare le persone che, un paio di anni fa, erano andate in overdose a Brooklyn. Stavolta, fortunatamente, nessuno ha perso la vita. Gli operatori sanitari newyorkesi si sono limitati a caricare i tossicodipendenti sulle ambulanze e trasportarli in ospedale. La zona è stata rapidamente sgombrata dai 'morti viventi'. Dopo i ricoveri, i poliziotti hanno arrestato un uomo, probabilmente colui che ha fornito la marijuana sintetica [VIDEO] alle 25 persone.

'Li chiamiamo The Walking Dead'

Scene da film, nei giorni scorsi a New York. Tutta colpa della droga, di una pericolosa droga. Alcuni testimoni hanno parlato di tossicodipendenti immobili sui marciapiedi, ripiegati su se stessi e intenti a vomitare.

I soggetti trovati in uno stato catalettico sono stati trasportati rapidamente all'Interfaith Medical Center, al Woodhull Medical Center e al Wyckoff Heights Medical Center. 'Li chiamiamo The Walking Dead', ha dichiarato un testimone, Israel P., ai microfoni del New York Daily News. Un fine settimana di intenso lavoro, quello appena terminato, per gli operatori sanitari e i poliziotti newyorkesi.

Gli agenti della 'Big Apple' hanno arrestato, vicino a Broadway, il 41enne Tyquan Holley perché trovato in possesso di una sostanza stupefacente molto pericolosa, probabilmente la marijuana sintetica K2. Dal 2015 ad oggi, sono state ricoverate nei nosocomi di New York circa 6mila persone per abuso di Spice. Il sindaco di New York, Bill De Blasio, ha reso illegale produrre e vendere la droga che produce 'zombie', introducendo però la blanda pena di un anno di reclusione. Nonostante il pugno duro di De Blasio, a New York ci sono ancora molti soggetti che spacciano e assumono la nota e pericolosa marijuana sintetica.