Una scossa di Terremoto, di magnitudo pari a 3.2 della scala Richter ha colpito la provincia di Ascoli Piceno, alle 18:24 (ora italiana). Secondo quanto riferito dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma avrebbe avuto il suo esatto epicentro a solo 2 chilometri da Appignano del Tronto e 3 chilometri da Castorano. Dai dati raccolti in fase preliminare sembra che l'ipocentro dell'evento sia stato individuato a circa 28 chilometri di profondità. Forse, proprio per questo, la scossa è stata avvertita come forte dalla popolazione, ma breve.

La percezione della durata sarebbe stata diversa se la scossa fosse stata più superficiale.

L'evento è stato avvertito distintamente dalla popolazione locale. Il Centro Sismologico della zona Euro-Mediterranea ha raccolto delle testimonianze direttamente dal territorio interessato. Queste sono fondamentali per capire quali siano gli effetti causati da un terremoto di qualsiasi magnitudo. Una, la prima che leggiamo, dice: 'Ad Ascoli Piceno. Botta secca, ma breve'. La seconda, da monte Rinaldo, recita così: 'Avvertito rumore tipo folata di vento e un leggero rumore'. Non sono segnalati danni a persone o cose.

Ascoli Piceno, provincia colpita dal terremoto del 24 agosto 2016

Il territorio provinciale di Ascoli Piceno è stato duramente colpito dal violento terremoto di magnitudo 6.0 della scala Richter ad Amatrice del 24 agosto 2016. Arquata del Tronto, infatti, fu rasa al suolo insieme ad Accumoli e Amatrice, nel reatino. Su un totale di 299 vittime, 53 furono estratte dalle macerie proprio nella piccola località montuosa dell'ascolano.

Le Marche sono state interessate da tutte le forti scosse di terremoto che hanno insistito sul Centro Italia in questi due anni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Scienza Terremoto

Danni gravi, oltre che nella provincia di Ascoli Piceno, si sono verificati nel maceratese, soprattutto in seguito ai violenti terremoti di magnitudo 5.9 e 6.5, avvenuti rispettivamente il 26 e il 30 ottobre 2016.

Storia sismica della provincia di Ascoli Piceno

La provincia di Ascoli Piceno è stata ripetutamente colpita, nella storia, da eventi sismici anche molto intensi. L'ultimo di una certa rilevanza ha colpito Offida il 3 ottobre 1943, quando l'Italia era funestata da un'altra piaga, ossia la Seconda Guerra Mondiale.

Ad ogni modo, gravi furono gli effetti riscontrati sul territorio provinciale, addirittura fino al IX grado della scala Mercalli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto