Secondo il famoso Wall Street Journal, Google dovrebbe a breve essere sanzionata per abuso di posizione dominante con il suo sistema operativo Android. L'Antitrust europeo avrebbe infatti deciso che il colosso californiano avrebbe assunto un comportamento scorretto nei confronti dei suoi partner e dei consumatori e che a causa di ciò l'azienda va sanzionata. Il Wall Street Journal parla di una multa miliardaria a seguito dell'indagine, riguardo alle restrizioni poste ai suoi partner per poter usufruire del sistema operativo Android.

Multa salata per Google

Non è ancora chiaro a quanto potrebbe ammontare la somma della multa, ma a quanto pare dovrebbe essere di diversi miliardi di euro.

Quasi sicuramente non si supereranno però i dieci miliardi di dollari. La Commissione Europea ha iniziato un'indagine che sta portando tutt'ora avanti [VIDEO] per verificare se includere i servizi di Google come Maps, Chrome, Hangouts all'interno di Play Store sia stato un abuso di potere per cercare di avvantaggiare in maniera non corretta i propri servizi offerti.

Già in precedenza Google era stata multata dal commissario europeo per la concorrenza Margrethe Vestager. Durante l'anno scorso infatti, il colosso venne multato perché accusato di aver agevolato il proprio servizio per la comparazione dei prezzi sugli oggetti online a discapito degli altri rivali.

Comportamenti scorretti non accettati dall'Antitrust

Durante il corso dell'anno precedente, la multa affibbiata a Google fu di 2,24 miliardi di euro.

Quest'anno la sanzione dovrebbe essere più cara rispetto a quella dell'anno scorso. La 'sentenza' che dovrebbe arrivare a breve potrebbe cambiare le cose per Google e per il sistema operativo Android: se verrà confermato che il colosso ha assunto un comportamento scorretto durante questi anni, oltre a pagare la salata multa, la società potrebbe dover modificare il modo in cui Android viene proposto ai vari suoi partner.

Play Store potrebbe essere distaccato da tutti gli altri vari servizi offerti [VIDEO] e ciò comporterebbe l'arrivo di nuove dinamiche a livello economico e di mercato. A poter avere la meglio potrebbero esser servizi come Office, il quale è già presente all'interno degli smartphone di Samsung. In questo modo Google avrà meno potere sulle applicazioni dei telefoni di tipo Android. Non ci resta dunque che attendere per scoprire con esattezza cosa accadrà.