Si è laureata Ilaria Bidini [VIDEO], la ragazza conosciuta per la lotta contro il bullismo e i diritti per i disabili, nella facoltà di Scienze dell'educazione e della formazione del dipartimento di Scienze della Formazione all'Università di Siena con una tesi dal titolo: 'Sconfiggere il bullismo: il contributo dell'educazione'. La sua relatrice è la dottoressa Loretta Fabbri che ha spiegato il lavoro portato avanti da Ilaria nella sua tesi: attraverso la raccolta di testimonianze, ha mostrato le modalità di lotta contro il bullismo nella scuola, invitando le vittime a non arrendersi mai.

Ilaria Bidini si laurea, gli auguri di Sergio Mattarella

Ilaria Bidini, da anni si imbatte per i diritti dei disabili e contro ogni genere di violenza attraverso Internet e le nuove piattaforme digitali. [VIDEO]Vittima di cattiverie a scuola per la sua malattia invalidante, negli ultimi anni gli attacchi erano diventati più pesanti e si manifestavano in rete attraverso profili fake e false identità pronti a screditarla.

Ma, la giovane non si è mai persa d'animo e ieri mattina che ha potuto finalmente coronare il suo più grande sogno.

A farle gli auguri anche il Presidente della Repubblica che già l'aveva scelta per nominarla cavaliere. Sergio Mattarella, con una telegramma dal Quirinale si complimenta con la ragazza per aver portato a termine il percorso accademico e il messaggio è stato letto durante la proclamazione. La giovane ha poi, ringraziato per le parole a lei dedicate il Presidente.

La laurea sulla lotta al bullismo di Ilaria Bidini e i ringraziamenti ai suoi familiari

Con una votazione di 101 su 110, Ilaria si è laureata circondata da amici e parenti, pronti ad applaudirla e scattare un selfie con la ragazza nel giorno 'più importante della sua vita'. 'Mi è piaciuto davvero molto scriverla [...] Il primo anno all'Università non è stato un granché, ma mi sono resa conto che era anche un problema mio" ha dichiarato ai numerosi giornalisti presenti alla proclamazione di laurea, ieri mattina.

Per il futuro, ha sottolineato la neolaureata - le piacerebbe poter lavorare come educatrice sociale. Commoventi anche le parole del direttore dell'Ateneo, che le augura nel futuro di portare a termine ogni suo progetto. Tanti ringraziamenti nella tesi ai suoi genitori, in particolare alla mamma Giuliana, scomparsa improvvisamente alcuni mesi fa, il padre Mario, il fidanzato Federico e tutti i suoi amici.