3

Tutta la cronaca è contro Asia Argento [VIDEO], la 43enne figlia del produttore cinematografico Dario, divenuta nel tempo la brava interprete di numerosi film, sceneggiatrice, cantante e infine meritevole regista. Nota negli ultimi tempi per la perspicace presenza nell'ottobre 2017 contro il regista hollywoodiano Harvey Weinstein, Asia Argento si è resa una delle prime regine del movimento MeToo, in qualità di simbolo delle donne di tutte il mondo che hanno avuto il coraggio di aprire gli occhi e denunciare l'abuso di violenze da parte di un uomo. Sono molte le perplessità sul suo nome, oggi esposta ai media come crudele 'mantide religiosa', perché accusata da Jimmy Bennett, l'ex minorenne che nel 2004 avrebbe da lei subito violenza.

Asia nei 'panni' di Weinstein

Una strana beffa del destino, ma il caso che sta abbattendosi su Asia Argento, denunciata oggi dall'ex attore allora minorenne, Jimmy Bennett, sembra molto simile a quello da lei stessa dichiarato contro il produttore cinematografico americano Harvey Weinstein. Il caso fece scalpore perché riuscì a mettere in galera uno dei personaggi più intoccabili della grande Hollywood. Ma come si sentirà Asia Argento subendo le stesse infamie, vere o false saranno da provare, che hanno trascinato alla gogna subito dopo Weinstein, anche altri personaggi dello spettacolo? Possibile vendetta, è la risposta di chi non vuole credere che anche le donne apparentemente più integerrime possono essere paladine del peccato.

Le accuse di Bennett contro Asia Argento

Accusata da un articolo del New York Times di abuso nei confronti dell'allora minorenne Jimmy Bennett [VIDEO], Asia Argento è catapultata nella cronaca mediatica e tenta di difendersi dalle imputazioni di violenza.

Il caso è difficile in quanto sembrerebbero esserci dei riscontri, attualmente inconfutabili, in alcuni sms che l'ex attore americano avrebbe conservato della sua famosa amica italiana. Proprio in uno di questi ci sarebbero le prove che la regista italiana avrebbe compiaciuto fra le lenzuola il giovane Jimmy, al tempo 17enne. Asia Argento si difende dalle accuse di molestie, comunicando per mezzo del suo avvocato, di non sapere che il collega attore fosse allora minorenne. Lo scandalo starebbe creando non pochi problemi ad Asia Argento che scompare in qualità di madrina del Dutch Music Festival olandese, e se il reato di stupro sarà confermato le sarà interdetta l'apparizione al programma X Factor, in veste di irreprensibile giudice.