Jesolo, considerata dalla maggior parte degli italiani e dei turisti un posto sicuro e rilassante dove trascorrere nel migliore dei modi le proprie vacanze, ultimamente sta cominciando a deludere a causa di un episodio successo mercoledì notte (22 agosto 2018), quando un giovane ragazzo senegalese ha violentato una ragazze 15enne.

Ragazza di quindici anni stuprata da un giovane straniero

Vicenda che ha scosso [VIDEO] tutta Jesolo è stata quella della giovane ragazza di quindici anni, residente in Friuli-Venezia Giulia, la quale, all'interno di un locale, è stata adulata da un giovane straniero e condotta in un punto appartato della spiaggia con la scusa di volersi godere un momento di relax.

Una volta sul posto, secondo il racconto della ragazza, lo straniero ha abusato di lei per poi scappare via prima dell'arrivo dei suoi amici, i quali erano allarmati dalle grida. Ciò è successo il mercoledì notte, verso le 03:00 del 22 agosto 2018.

La polizia ha analizzato la situazione ed ascoltato le testimonianze delle persone interessate. Del presunto stupratore ancora nessuna pista da seguire per quanto riguarda il luogo di residenza or i posti che frequenta abitualmente. La polizia ha eseguito delle ricerche straordinarie per la spiaggia anche attraverso le telecamere di sorveglianza per tracciare un identikit del giovane. Nella città di Jesolo e d'intorni è caccia al giovane stupratore seriale, mentre la ragazza è stata ricoverata in ospedale in stato di shock.

Inoltre, è stato aperto un fascicolo d'indagine dalla Procura di Minori a seguito alla denuncia fatta dai famigliari della ragazza per violenza sessuale a danno di una minorenne.

Città sconvolta a causa della vicenda ed aiuto morale alla ragazzina

A seguito della vicenda, tutta Jesolo si è unita per dare un sostegno morale alla ragazzina [VIDEO] ed ai suoi famigliari. Il sindaco stesso ha espresso il suo rammarico ed ha promesso maggiore sicurezza con lo scopo d'impedire che episodi di questo genere capitino più. Nel frattempo, ha contribuito nelle ricerche chiedendo ai cittadini di avvisare le autorità in caso individuassero un tipo sospetto simile alla persona descritta nell'identikit.

Il colpevole è stato trovato

Finalmente, dopo due giorni di ricerche, ieri sera (24 agosto 2018), lo stupratore è stato trovato in un albergo a Mestre ed immediatamente arrestato. Si tratta di un senegalese di 25 anni con precedenti per spaccio di stupefacenti, oltraggio e resistenza.