Si erano proposti di consumare un rapporto intimo piuttosto audace, dopo aver consumato un notevole quantitativo di droga, ma il piccante rendez-vous ha avuto un epilogo davvero singolare. Un 29enne olandese e il suo compagno hanno superato il limite, finendo per rischiare grosso. L'uomo avrebbe bollito 15 uova prima di sbucciarle e infilarle nel retto, in un perverso gioco sessuale che avrebbe potuto sfociare nella sua morte.

Pubblicità
Pubblicità

15 uova nel retto

I medici dell'ospedale che lo hannno preso in carico, secondo il Mirror, hanno definito critiche le sue condizioni al momento del ricovero. Originario dei Paesi Bassi, non ne è stata rivelata l'identità per tutelarne la privacy. Il folle gesto sarebbe maturato al culmine di una serata a base di alcool e sostanze, nella fattispecie avrebbe assunto dosi massicce di GHB, noto alle cronache come 'droga dello stupro'.

Pubblicità

Dopo l'incontro con il partner e svanito l'effetto inebriante della sostanza, però, avrebbe accusato lancinanti dolori addominali che lo avrebbero costretto a ricorrere a una visita medica urgente in Pronto soccorso. Tra i sintomi manifestati dal ragazzo, una severa tachicardia e tachipnea (secondo la rivista olandese Healthcare, 29 atti respiratori al minuto a fronte di una frequenza respiratoria che, nella norma, arriva a un massimo di 20).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'intervento chirurgico d'urgenza

Dalla Tac disposta sul paziente, con una prima ipotesi diagnostica di sepsi addominale, è emersa una perforazione a carico del colon-retto, con versamento di una importante quantità di liquidi nella cavità addominale.

La decisione dell'equipe medica è stata quella di sottoporre il 29enne a una laparotomia d'urgenza, attraverso cui intervenire immediatamente per arginare il rischio di ulteriori complicanze.

Stando a quanto riporta The Sun, i chirurghi hanno proceduto alla rimozione delle 15 uova sode e alla pulizia dell'intera cavità addominale. Un intervento che si è rivelato piuttosto complesso e delicato.

Dopo l'operazione, per il 29enne si è reso necessario il trasferimento in terapia intensiva, con monitoraggio costante delle sue condizioni. Secondo quanto riferito dai sanitari, dovrebbe poter tornare a casa a breve, e lasciarsi alle spalle l'accaduto.

Pubblicità

I due giovani avrebbero riferito ai medici che l'episodio sarebbe un semplice incidente, epilogo inaspettato di un gioco erotico che loro stessi avrebbero definito "caccia all'uovo", e del cui singolare tenore si sono riempite le cronache in tutta l'Olanda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto