Una rom che stava chiedendo l'elemosina a Sassari ha derubato un'anziana e disabile signora. La nomade era in compagnia di un figlio neonato (tenuto in braccio) e di un altro figlio quindicenne che faceva da palo. Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, pubblicando la notizia sui social network ha dichiarato: "In Italia non c'è posto per delinquenti del genere".

Anziana e disabile, derubata da una rom

Una signora, d'età avanzata e ipovedente, aveva appena ritirato la pensione quando improvvisamente viene avvicinata da una nomade con un neonato in braccio di circa due mesi. Alcune telecamere di sorveglianza (con un filmato di qualche secondo), presenti nella zona hanno ripreso la donna rom rubare all'anziana.

La nomade di 31 anni - ma già madre di 12 figli - con destrezza e velocità è riuscita a sottrarre all'anziana donna circa 600 euro utilizzando, per coprirsi, la coperta del neonato [VIDEO] che aveva in braccio. Poco distante dalla rom c'era il figlio più grande che, seguendo l'azione della madre, si è mostrato attivo e pronto a intervenire se qualcosa non fosse andato nel verso giusto. Il ministro dell'interno, Matteo Salvini, è stato categorico e pronto a usare le maniere forti: "Ho già pronta una pacifica e democratica ruspa" ha scritto su Facebook, in tono severo e scocciato.

La derubata una volta accortasi del maltolto non ha potuto agire, perché la rom si era già data alla fuga insieme ai figli facendo perdere le sue tracce. Soltanto grazie alle immagini della videosorveglianza gli agenti di polizia - una volta raccolta la denuncia dell'anziana - sono riusciti a individuare la ladra e denunciarla per furto oltre che per la violazione dell'obbligo di dimora (fissata ad Alghero, dove dovrebbe risiedere).

Il figlio di 15 anni è stato invece segnalato alla Procura per i minori, nel frattempo sono intervenuti anche i servizi sociali in quanto la donna ha anche altri 10 figli tutti minorenni. "In Italia non c'è spazio per questi delinquenti" ha concluso Salvini.

Il commento di Silvia Sardone

L'episodio ha richiamato l'attenzione anche di altri politici, Silvia Sardone (consigliera della Regione Lombardia e del comune di Milano) ha commentato su Facebook l'episodio: "Ennesima squallida [VIDEO] scena di delinquenza a Sassari dove una nomade, usando i figli per le sue azioni criminali, ha rubato la pensione a una disabile. Altro che inclusione e integrazione, è necessario il carcere per chi è abituato a rubare".