Una forte scossa di Terremoto è stata registrata poco prima della mezzanotte del 15 agosto in Molise in provincia di Campobasso. Il movimento tettonico di magnitudo 4.7 Richter è stato rilevato con epicentro a 6 chilometri a sud di Montecilfone e con una profondità di 19,3 chilometri. L'epicentro del sisma è il medesimo del 25 aprile scorso. Si tratta del comune di Acquaviva Collecroce, situato a 35 chilometri a nord-ovest di Campobasso. Panico c'è stato anche a San Giacomo degli Schiavoni con molti degli abitanti che sono usciti in strada.

Testimonianze di utenti Twitter provenienti dall'Abruzzo e dalla Campania

La scossa di terremoto [VIDEO] si è sentita anche su tutta la costa dell'Adriatico fino a Pescara e anche nell'Avellinese.

Infatti, sono state molte persone che dall'Abruzzo e dalla Campania hanno espresso la propria agitazione riguardo il forte sisma. "La scossa l'ho sentita bene, pensavo di essere pazza e di averla immaginata. Meno male che c'è Twitter. Voi come state? Tutto ok" ha scritto un utente. "Qua a Napoli si è sentita benissimo, ho paura di un'altra scossa. Speriamo che non ce ne siano", ha testimoniato un altro in preda alla preoccupazione. Insomma, queste sono solamente alcune delle tante testimonianze sui social.

Nessun danno a cose e a persone nella zona del Molise

Per il momento non sono stati verificati danni né a cose né a persone nel territorio del Molise coinvolto questa notte dal forte sisma [VIDEO].

Lo conferma la Protezione Civile, la quale precisa che i controlli sono ancora in corso di aggiornamento. Anche i Vigili del Fuoco informano che per ora non sono presenti danneggiamenti: ai centralini sono giunte tante chiamate per avere notizie, ma nessuna richiesta d'intervento. La stessa informazione giunge dai carabinieri del Comando di Termoli, i quali affermano che gli ufficiali si sono recati sul posto per assicurarsi della situazione. Come è semplice intuire, non poche, anche a Termoli, le persone che sono fuggite in strada per il panico.

Il sindaco di Acquaviva: 'La scossa è stata più violenta dello scorso 25 aprile'

Il sindaco di Acquaviva Collecroce Francesco Trolio, sceso in strada dopo il terremoto per un primo accertamento delle abitazioni, ha dichiarato: "La scossa è stata molto potente e più violenta di quella dello scorso 25 aprile. Le prime case verificate questa notte, non hanno riportato danni. Eseguiremo controlli più approfonditi".