Una vera e propria tragedia familiare [VIDEO] si è consumata nelle scorse ore in Australia, precisamente a Morley, a nord-est di Perth, per mano di un uomo, marito e padre, Anthony Harvey, che ha deciso di sterminare la propria famiglia, uccidendo le sue tre bambine, sua moglie e sua suocera. L'assassino, un ventiquattrenne della zona, secondo quanto riferito dai media australiani ha tentato di giustificarsi spiegando alle forze dell'ordine che la situazione in casa era diventata insostenibile perché erano in troppi e c'erano grossi problemi economici. Proprio per questa ragione, dunque, avrebbe deciso di fare fuori le sue piccole bimbe, due gemelline di appena un anno e la sorellina più grande di tre anni, la moglie quarantasettenne e sua suocera di settantaquattro anni.

Orrore in Australia: stermina l'intera famiglia e poi si costituisce

Un omicidio familiare che ha veramente scioccato il paese e ha indignato i residenti della zona. Secondo i primi racconti, pare che la famiglia dell'uomo stesse attraversando un periodo di difficoltà economica nonostante il lavoro che marito e moglie svolgevano all'interno di una ditta di giardinaggio. Tra i due c'erano ben 17 anni di differenza e avevano avviato la loro relazione nel 2014. Dopo soltanto sei mesi era nata la prima bambina e tutto sembrava andare per il verso giusto. Stando alle testimonianze, la donna era una madre amorevole e proprio grazie alla vendita di alcune sue proprietà, i due coniugi avevano potuto aprire la loro attività.

Prima di confessare ha convissuto con i cadaveri della famiglia per una settimana

Tuttavia, dopo il gravissimo episodio [VIDEO], circa una settimana dopo il terribile pluriomicidio, è stato lo stesso Anthony Harvey ad allertare le forze dell'ordine e a confessare tutto ciò che aveva messo in atto spiegando di averlo fatto perché erano veramente troppi in casa e perché c'erano problemi economici importanti.

Dai racconti, però, sono emersi alcuni dettagli agghiaccianti: mentre la moglie e la suocera sono state uccise nella cucina di casa, le tre bambine sono state assassinate all'interno delle altre camere della casa. L'uomo ha utilizzato una pistola e alcuni coltelli e dopo aver completato la sua macabra opera, ha convissuto con i corpi della sua famiglia per una settimana. Adesso Anthony Harvey è stato arrestato ed è in attesa che venga svolto il processo nei suoi confronti.