Le possibilità di ritrovare la propria bici rubata sono aumentate notevolmente negli ultimi anni, grazie alla potenza dei social. L’ultimo caso è avvenuto a Firenze, dove le forze dell’Ordine hanno incastrato un 35enne siciliano grazie alla segnalazione sui social.

Bicicletta rubata in vendita su Facebook

Il ciclista fiorentino vittima del furto aveva lasciato la sua mountain bike, personalizzata tanto da valere diverse migliaia di euro, legata al portabici della sua vettura parcheggiata qualche giorno fa alle Cascine. Disperato, dopo che sconosciuti malintenzionati lo avevano privato del suo mezzo a due ruote in piazza Vittorio Veneto, ne aveva perso le tracce fino al momento in cui un amico gli ha comunicato di averla ritrovata in rete, in un annuncio di vendita su Facebook.

Nessuna confusione sul fatto che fosse proprio quella bicicletta: è stata subito riconosciuta grazie all’estrema personalizzazione che la rendeva di fatto un pezzo unico.

Recuperata dalla polizia in borghese

Subito dopo la denuncia, la squadra di Polizia giudiziaria del Commissariato di Oltrarno si è messa al lavoro per recuperare il furto e incastrare il delinquente. Per prima cosa gli agenti in borghese anche su internet hanno contattato il venditore sul social e hanno fissato l’appuntamento. Ignaro della trappola, il ladro si è presentato davanti ai finti acquirenti finendo immediatamente in manette. L’ispettore di polizia che si è presentato all’appuntamento non è stato riconosciuto ed è stato portato, non lontano dal luogo dell’appuntamento, nel magazzino in cui era custodita la bici.

Nel suo giorno sfortunato, non appena il ladro l’ha mostrata alla Polizia è stato subito identificato e fermato, anche grazie all’intervento di altri agenti. La bici è stata poi restituita al legittimo proprietario e per il malintenzionato, già noto alle forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio, è scattata una denuncia per ricettazione.

Firenze, una pagina Facebook aiuta a ritrovare le proprie bici

La città di Firenze non è nuova a questi crimini che, anzi, sono abbastanza diffusi. Per questo in città una nuova forma di resilienza cerca di ostacolare il fenomeno del furto di bici. È la pagina Facebook Bici rubate a Firenze, una pagina nata proprio per segnalare furti, avvistamenti e ritrovamenti.

La community conta circa ottocento persone impegnate in un tam tam mediatico che mira a lottare contro questa tipologia di furti.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!